Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Iren Genova Quinto, tre tempi alla pari col Brescia: il passivo finale è eccessivo

I biancorossi reggono fino al 5 pari di avvio quarta frazione, poi i lombardi dilagano

Genova. Nella diciannovesima giornata di Serie A1, alle Piscine di Albaro, l’Iren Genova Quinto mette paura al Brescia capolista, arrivando in parità (5-5) all’inizio della quarta frazione.

Poi, nell’ultimo tempo, i lombardi spingono sull’acceleratore e alla fine conquistano una vittoria decisamente troppo larga nel punteggio (12-6) per quello che si è visto in vasca. Per i biancorossi una discreta iniezione di fiducia in vista della sfida di sabato prossimo in casa dell’Ortigia.

Nel primo tempo, in 1’53” gli ospiti vanno sul doppio vantaggio con le reti di Muslim e Figlioli. I genovesi reagiscono e ristabiliscono la parità andando a segno con Mugnaini e Lindhout. Nel secondo tempo non si segna fino al minuto 7’22”, quando Rizzo va a bersaglio per il 2 a 3.

La terza frazione vede ancora in gol Rizzo, ma a quel punto i padroni di casa piazzano un break di 3 a 0 che vale il sorpasso, frutto delle reti di Brambilla, Vavic e Amelio. Tocca ancora a Rizzo pareggiare: 5 a 5.

Nel quarto tempo il Brescia accelera e il Quinto si deve arrendere. Vanno a bersaglio, nell’ordine, Rizzo, Presciutti, Muslim, Janovic e Presciutti. A poco serve il gol di Boero, cui seguono ancora le reti di Rizzo e Vukcevic.

“Dico la verità, non mi ero concentrato molto nella preparazione di questa partita – confida il tecnico Gabriele Luccianti -. Poi però ho visto una bella carica nei miei ragazzi prima dell’inizio, e infatti per tre tempi ce la siamo giocata alla pari contro una squadra fortissima, che non a caso è in vetta alla classifica. Per questo faccio i complimenti ai miei ragazzi che, tolta l’ultima frazione, sono stati attenti, precisi, sempre guardinghi in difesa. Usciamo da questa bella partita con zero punti e allora, come dico sempre, saremo costretti a farli sabato prossimo a Siracusa, e se non verranno il sabato dopo ancora, fino alla salvezza“.

Il tabellino:
Iren Genova Quinto – AN Brescia 6-12
(Parziali: 2-2, 0-1, 3-2, 1-7)
Iren Genova Quinto: Pellegrini, Paunovic, Vaviv 1, Mugnaini 1, Brambilla 1, Lindhout 1, Gavazzi, Bielik, Boero 1, Bittarello, Gitto, Amelio 1, Pellerano. All. Luccianti
AN Brescia: Del Lungo, Guerrato, Presciutti, Figlioli 1, Gallo, Rizzo 5, Muslim 2, Nora, Presciutti 2, Bertoli, Janovic 1, Vukcevic 1, Morretti. All. Bovo
Arbitri: Pascucci e Schiavo
Note. Usciti per limite di falli Brambilla e Bittarello nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 3 su 8, Brescia 5 su 12.

Foto Paolo Zeggio