Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

In Serie C la Autorev allunga: Santa Sabina e Carcare lottano per il secondo posto risultati

Le sfide della Serie C femminile: le spezzine provano la fuga definitiva, Carcare la rimonta su Santa Sabina per il secondo posto

Genova. La Autorev conferma il suo primo posto nel campionato di Serie C femminile di pallavolo e allunga sulle inseguitrici. Carcare e Santa Sabina, infatti, chiudono le loro gare al tie break e devono cedere punti rispetto alla capolista.
Molte le gare concluse al tie break, in questa giornata. La Serie C femminile si conferma un campionato equilibrato, con la sfida per la promozione aperta ancora a cinque squadre.

La Autorev ha vinto la sfida contro la Admo volley. Le spezzine conquistano così tre punti e salgono a 41 punti in classifica, vera guida della serie.

Per Santa Sabina e Carcare due tie break dai diversi esiti. Le genovesi allenate da Ferloni hanno ceduto in casa della Virtus Sestri: entrambe le squadre hanno di volta in volta guidato il match, ma le padrone di casa si sono aggiudicate i due punti. L’Acqua minerale di Calizzano, invece, è stata rimontata in casa dal Volley Genova, prima di vincere al quinto set. Le ragazze di Dagna e Loru staccano quindi la Admo e accorciano sul secondo posto.

Tre a zero netto per il Cogoleto volley, che in casa ha avuto la meglio sulla Gabbiano volley Andora. Si avvicina così alla Tigullio volley project.

Tie break, poi, tra Maurina Strescino e Grafiche Amadeo Sanremo: avanti per 0-2 le sanremesi, la Maurina Strescino rimonta e si prende i tre punti.

Gli altri due match seguono invece il modello opposto: padrone di casa sopra per 2-0, rimonta delle ospiti, tie break vincente per le prime. Gare equilibrate e tese, quindi, soprattutto dai parziali significativi. La Lunezia riesce a superare così la volare, mentre Albenga porta a casa una vittoria contro la Tigullio volley project.