Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Comune di Genova pronto a supportare le spese veterinarie dei proprietari indigenti

La proposta accolta dall'assessore Campora in commissione consiliare. A Chiavari il Comune ha pagato 650 euro di spese dentistiche per una gattina randagia

Più informazioni su

Genova. La giunta del Comune di Genova sta pensando di istituire un fondo che consenta di contribuire al pagamento delle spese veterinarie per i proprietari di animali da compagnia che si trovino in condizione di indigenza e non siano in grado di sostenere da soli le spese per le loro cure.

La proposta è stata fatta dall’assessore Matteo Campora nel corso della commissione consiliare che lunedì ha affrontato il tema del canile municipale di Montecontessa.

Rispetto al Comune di Genova quello di Chiavari è però decisamente un passo avanti. L’amministrazione della cittadina del Tigullio infatti ha pagato 648 euro di spese dentistiche per una gatta. Si trattava di una gattina randagia di cui si prendeva cura una signora che, trovandola con la bava alla bocca piena di sangue ha chiamato la Croce Bianca di Rapallo che ha portato la gattina dal veterinario. Il medico ha estratto molari e premolari a cui si sono aggiunte le spese per visita e raggi per una totale di quasi seicentocinquantamila euro che il Comune ha deciso di sostenere.