Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova Nuoto My Sport leader della classifica per società dei Regionali

Genova. Le finali assolute dei campionati regionali incoronano il Genova Nuoto My Sport. Successo nella classifica generale per la società del presidente Mara Sacchi con 420,5 punti davanti ad Andrea Doria e Rari Nantes Spezia.

Cinque staffette su otto sono la testimonianza del grande valore corale. “Per noi è una manifestazione molto importante, poiché in Liguria assegna titoli individuali e staffette – afferma il tecnico Davide Ambrosi -. Ci rende orgogliosi, in questo caso, il fatto che la leadership conseguita sia frutto di una bella prestazione di squadra, non solo delle punte di diamante che hanno comunque avuto modo di mettersi ancora una volta in evidenza”.

Alberto Razzetti si aggiudica i 100 misti facendo segnare il personale di 53”09, sesta prestazione italiana assoluta oltre che nuovo record regionale Cadetto e Assoluto. Razzetti si migliora nella rana e nei 100 nuota per la prima volta in carriera un “60”, fermando il crono a 1’00”29, anche in questo caso nuovo record regionale Cadetto e Assoluto.

Davide Nardini conquista il successo nei 50 dorso: chiude in 24”66 esattamente come Alberto alla terza prova di qualificazione e ottiene, a pari merito, il nuovo record regionale Cadetto e Assoluto.

Camilla Simicich e Alberto Razzetti conquistano il record regionale nei 100 dorso: Camilla con 1’01″19 stabilisce il nuovo record Juniores, strappandolo a Francesca Fresia che nel 2015 aveva nuotato 1’01″47, e Alberto con 53″49 il record Cadetto e Assoluto che già gli apparteneva (53″69).

La staffetta 4×100 stile libero (Magnano, Fontana, Simicich, Caprile) stabilisce il record sociale Assoluto con il crono di 3’54”34. Il record precedente risale al 2015 (Magnano, Guazzi, Tarzia, Lopez) con 3’54”42.

Bene anche Filippo Rinaldi, vincitore dei 200 delfino con l’incoraggiante crono di 2’02”31: è il nuovo record sociale categoria Ragazzi. Sempre Filippo, in prima frazione nella 4×200 stile libero, ferma il crono a 1’54”41, anch’esso record sociale categoria Ragazzi.