Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa e Chievo si guardano: ma il pareggio significa quasi salvezza risultati

Quinto risultato utile consecutivo per il Genoa di Prandelli, che si avvicina alla salvezza un passo alla volta; 0-0 noioso e senza emozioni in Veneto

Genova. Pari importante per il Genoa in casa del Chievo: i veneti sono quelli che in fondo hanno la peggio, trovandosi a sprofondare sempre più in classifica verso la retrocessione. Per i rossoblù è un passo avanti, che innalza a +11 sulla zona retrocessione.

Al Bentegodi Prandelli schiera Radu, Romero, Zukanovic, Biraschi, Criscito, Lerager, Bessa, Rolon, Radanovic, Sanabria, Kouamé. Il Chievo di Di Carlo risponde con Sorrentino, Schelotto, Bani, Barba, Jaroszynski, Leris, Rigoni, Hetemaj, Kiyine, Stepinski, Meggiorini. Dirige Volpi di Arezzo.

Gara non certo emozionante nella prima frazione, con pochissimo da raccontare. Genoa composto in fase difensiva, quasi inconsistente davanti: Chievo volenteroso, ma inconcludente. La prima mezza emozione giunge al dodicesimo, con Radu costretto a smanacciare su un tocco di Meggiorini, ma non è nulla dsi che. Il primo tiro arriva addirittura alla mezz’ora: Jaroszynski calcia da 25 matri, ma Radu fa buona guardia senza fatica. Tocca poi a Kiyine a tentare con il destro a tre minuti dal termine. Nulla di fatto.

La seconda frazione riprende senza grandi novità: Kiyine ci riprova dopo cinque minuti, ma il tentativo finisce a lato. Succede davvero poco altro, con le impressioni del primo tempo sulla maggior volontà del Chievo confermate. Di Carlo passa al 4-3-3, ma in realtà cambia poco sul piano delle opportunità. Il Genoa rimane sulle sue, soddisfatto o inconsistente si vedrà.
L’ultimo sussulto in pieno recupero: punizione di Piazon, Radu respinge di pugno. Si va negli spogliatoi con un punto a testa.

Per Prandelli è il quinto risultato utile consecutivo. Forse qualcosa in più avrebbe meritato il Chievo, che almeno a tratti ci ha provato con maggior convinzione. La gara rimane comunque noiosa, sotto ogni punto di vista. La salvezza quasi acquisita per il Genoa è semmai il tema della giornata. Domenica prossima il Genoa ospiterà il Frosinone, in un’altra sfida decisiva per la salvezza dei rossoblù.