Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Consiglio regionale, “giunta assente” e l’esponente Pd esce dall’aula

Quasi tutti via per "impegni istituzionali"

Genova. Per denunciare “l’assenteismo della giunta Toti in consiglio regionale, che ha trasformato l’assemblea in un jukebox” il consigliere regionale Pippo Rossetti (Pd) stamani ha abbandonato la seduta dell’assemblea legislativa ligure.

Assenti per impegni istituzionali gli assessori Sonia Viale, Giovanni Berrino e Ilaria Cavo, mentre il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti era congedato per un intervento medico all’ospedale San Martino.

Sono stati presenti fino alle 11 l’assessore Giacomo Giampedrone che ha lasciato per impegni istituzionali, e Marco Scajola, anche lui andato via per impegni istituzionali. Sono poi intervenuti in aula gli assessori Stefano Mai e Andrea Benveduti.

“Il Consiglio regionale e’ diventato un jukebox a gettoni, l’opposizione ‘mette’ una domanda e se c’è l’assessore gli risponde – stigmatizza Rossetti prima di abbandonare l’aula – Faccio un gesto brutto e poco rispettoso dell’aula, non so in quale altro modo richiamare la Giunta Toti dal suo assenteismo, me ne vado. Su una decina di assessori come è possibile che quasi tutti siano impegnati per motivi istituzionali? Peraltro l’organizzazione della propria agenda o la convocazione di un comitato, come è già successo, non sono impegni istituzionali”.