Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Campionato invernale Golfo del Tigullio, i risultati dell’edizione numero 43

Tutte le classifiche e i risultati per l'edizione invernale: nel golfo del Tigullio i risultati delle vele nelle diverse categorie

Chiavari. Va in archivio, al termine di tre emozionanti prove, la 43a edizione del Campionato invernale Golfo del Tigullio, la tradizionale competizione di vela d’altura organizzata dal Comitato circoli velici del Tigullio composto da Pro scogli Chiavari, CN Lavagna, CV Santa Margherita Ligure, LNI Chiavari e Lavagna, LNI Rapallo, LNI Santa Margherita Ligure, LNI Sestri Levante e YC Sestri Levante con il supporto dello Yacht club italiano.

Due regate sabato, una oggi. Tutte e tre caratterizzate da un vento di scirocco, con intensità calante nella seconda giornata di confronti. Da novembre a febbraio, undici prove in totale tra prima (sei) e seconda (cinque) manche. “Il bilancio, sia per il consolidamento delle 40 partecipanti sia per la qualità delle appassionanti sfide nel golfo di Lavagna, è più che positivo – commenta Franco Noceti, presidente del Comitato circoli velici del Tigullio – Siamo felici di aver ricevuto anche quest’oggi i complimenti da parte dei partecipanti e non possiamo, da parte nostra, che rinnovare i nostri ringraziamenti a partner e sponsor che credono nel valore del nostro campionato”.

Nell’ORC 1-2 festa grande per Chestress 3: i tre successi maturati nell’ultimo week end incoronano per l’ennesima volta Giancarlo Ghislanzoni e il suo equipaggio vincitori dell’Invernale del Tigullio. Chiude secondo, sia nelle tre prove sia nella classifica generale, Capitani Coraggiosi di Federico Felcini e Guido Santoro così come tre terzi posti fruttano a Bel Rebelot (Sergio Brizzi) l’ultimo gradino del podio. Nell’ORC 3-5, due successi e un terzo posto nella prima regata del week end vinta da Tekno (Piero Arduino) consentono a Free Lance (Federico Bianchi) di incrementare il proprio vantaggio e di imporsi con tre lunghezze su Baciottinho (Roberto Gagliardi) e Imxtinente (Adelio Frixione), secondo rispettivamente nelle prime due e nella terza regata del week end.

Sempre vincenti in tutti i confronti, così nel gruppo 0 i ragazzi di Aria (Giuliano Azzimonti, Roberto Preda) mettono la freccia e relegano Rewind (Luciana Bevilacqua) al secondo posto con Padawan (Donald Hart) al terzo. Mister Crab (Roberto Lavagna) vince nel gruppo A ed è invece Miran (Sergio Somaglia) a esprimere il suo strapotere nel gruppo B davanti a Falco (Adelaide Giromella) e Ibis (Mauro Deiana).

Trionfo Jeniale Eurosystem nella categoria J80: i tre primi posti del’ultimo week end consentono a Massimo Rama di prendere il largo e imporsi nella classifica generale e imporsi su J Bes (Alberto Garibotto) e Montpres (Paolo Montedonico) rispettivamente con un vantaggio di 5 e 13 punti.

Tra i partner, vicini a questa manifestazione, sempre Porto di Lavagna che garantisce gli ormeggi a tutti i partecipanti non in arrivo dal Tigullio per l’intera durata dell’evento e Quantum assieme a Grondona e Crew Corner, presente con una scontistica importante per i regatanti sui marchi Helly Hansen e Musto.