Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Busalla, la parola al vice presidente Massimo Repetto risultati

Il dirigente mette in risalto il buon campionato del Busalla, nonostante la costrizione di giocare (ed allenarsi), da mesi, non sul proprio campo

Busalla. “Il Busalla sta disputando un buon campionato, nonostante i disagi derivanti dalla mancata disponibilità, da mesi, del proprio campo sportivo. Speriamo che la situazione si sblocchi presto e di poterlo riavere a disposizione il prima possibile”.

Il vice presidente Massimo Repetto ringrazia Compagnone e compagni, che, ad onta delle difficoltà logistiche, stanno giocando alla pari con compagini che possono usufruire di strutture sportive da categorie superiori.

“La società, lo staff tecnico, i giocatori stanno facendo grandi sacrifici, basti pensare che in questa settimana ci siamo alleanti in tre strutture diverse, Isorelle (ndr, campo a nove), Pontedecimo e Cige e questo stato di cose va avanti da molto tempo, tanto che, in molti casi ci ha creato problematiche dal punto di vista muscolare… tanto è vero che giocatori, come Repetto e Piccardo, ad esempio, sono fermi ai box“.

Il comune di Busalla ci sta venendo incontro e ci auguriamo che la nuova ditta, che ha preso in mano la posa del manto sintetico, finisca i lavori nel minor tempo possibile, compreso la costruzione di quattro spogliatoi da 30/35 mq, due stanze per gli arbitri, una per il custode, il tutto rigorosamente antisismico”.

Il Busalla, dimostrandosi più forte di tutto e di tutti, è comunque ottavo in classifica con 23 punti…

“Il merito è da attribuire a mister Gianfranco Cannistrà, ai suoi collaboratori ed ai giocatori per il loro grande senso di appartenenza. La nostra società ha come obiettivo di far giocare, il più possibile i ragazzi provenienti dal settore giovanile, contando sull’aiuto loro assicurato dalla presenza in squadra di elememti di grande spessore tecnico e umano, quali sono, ad esempio, Compagnone, Cotellessa e Lorusso, tanto per citarne alcuni”.

Le prossime due gare saranno molto importanti in chiave salvezza…

“Domenica affronteremo, in casa… si fa per dire… a Serra Riccò in realtà il Baiardo, mentre, successivamente, ci recheremo sul terreno del Valdivara, due gare molto importanti, dalle quali dovremo portare a casa il maggior numero di punti possibile”.