Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Al via ArteGenova, e la fiera diventa una grande galleria d’arte

Più informazioni su

Genova.  Sono stati il Presidente di Banca Mediolanum, Ennio Doris e il Sindaco di Genova, Marco Bucci a trafilate il nastro inaugurale di ArteGenova, la rassegna che sarà  aperta fino al 18 Gennaio, al Padiglione Jean Nouvel della Fiera di Genova e che è arrivata alla sua 15esima edizione. Un appuntamento immancabile per i collezionisti che possono trovare i capolavori dell’Arte Moderna e le tendenze di quella Contemporanea.

Artegenova 2019

Una mostra che è diventata un punto di riferimento per esperti del settore, collezionisti, appassionati e semplici curiosi, a conferma della doppia vocazione di ArteGenova: da un lato appuntamento irrinunciabile per chi vuole investire nell’arte, dall’altro grande manifestazione di pubblico che ogni anno contribuisce ad avvicinare migliaia di visitatori ai grandi nomi del panorama artistico italiano e internazionale. 

Altissimo il livello degli espositori che hanno proposto ai visitatori una selezione raffinatissima di opere dai primi del Novecento fino ai giorni nostri. Si potranno così ammirare opere uniche riunite tutte insieme per l’occasione, alcune dall’inestimabile valore museale a partire da Carla Accardi, Giorgio De Chirico, Giacomo Balla, Alberto Burri, Carlo Carrà, Agostino Bonalumi, Enrico Castellani, Paolo Scheggi, Mario Sironi, Giorgio Morandi, Mario Schifano, Arnaldo Pomodoro, Alighiero Boetti, Paul Jenkins, fino ad arrivare a Christo, solo per citarne alcuni.

Lucio Fontana è il grande protagonista nello stand della Galleria Tonelli di Milano, con una esposizione di opere su carta prodotte nell’arco di circa 40 anni, dagli anni ’30 al 1968, oltre a una piccola ma importante selezione di ceramiche degli anni ’50. Tra gli eventi da segnalare anche il focus sulla Pop Art di Andy Warhol proposto dalla Galleria E.F. Arte di Milano. In mostra anche i celebri manifesti strappati di Mimmo Rotella, maestro del décollage.