Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

1,3 milioni dalla Regione per i percorsi “fast” dedicati ai lavoratori licenziati

E' un acronimo che significa Finanziamento Anticrisi Sostegno Territoriale

Più informazioni su

Genova. È stato approvato nella seduta odierna della Giunta, su proposta dell’assessore al lavoro Gianni Berrino, un avviso pubblico per la realizzazione di percorsi di reimpiego rivolti a lavoratori coinvolti in crisi aziendali.

“Questo progetto, denominato FAST- Finanziamento Anticrisi Sostegno Territoriale, è uno strumento sperimentale ed innovativo che nasce per sostenere e dare risposte concrete ai lavoratori provenienti da aziende in crisi con almeno un’unità operativa ubicata in Liguria”, ha commentato l’assessore Berrino. “Si tratta di una misura importante, soprattutto adesso che con l’istituzione del reddito di cittadinanza il Governo ha disposto la sospensione dell’erogazione dell’assegno di ricollocazione fino alla data del 31 dicembre 2021”.

Gli interventi prevedono due percorsi di reimpiego sia verso il lavoro subordinato che autonomo. FAST si rivolge a chi si trova in cassa integrazione straordinaria e abbia ricevuto la lettera di licenziamento per crisi aziendale per cui si preveda un piano di risanamento o per riorganizzazione in vista di un piano di interventi ed investimenti; oppure lavoratori disoccupati interessati da procedure di licenziamento collettivo – negli ultimi due anni – da parte di imprese in crisi con unità operative in Liguria.

L’Avviso prevede una dotazione finanziaria pari a 1,3 milioni di euro a valere sulle risorse FSE, integrabili o rideterminabili sulla base di esigenze e fabbisogni successivi. L’assegnazione delle risorse, gestita da Alfa, è basata su criteri che valorizzano l’incentivo a collocare le persone.