Tentato sfondamento

Via XX Settembre, rubano vestiti e nella fuga “abbattono” guardia e direttrice. Arrestati da carabinieri

Hanno provato a trafugare circa 200 euro di abiti

Carabinieri Alassio Arresto Notte

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Genova hanno proceduto all’arresto di un 39enne marocchino domiciliato a Genova, e un 40enne, anch’esso marocchino ma senza fissa dimora entrambi pregiudicati ed irregolari sul territorio Italiano.

I due, dopo aver asportato svariati capi di abbigliamento dall’interno dell’esercizio commerciale “Grandi Magazzini UPIM” ubicati in via XX Settembre, per guadagnarsi la fuga spintonavano un addetto alla vigilanza e la direttrice dell’esercizio.

Immediato intervento dei militari, permetteva di bloccare e trarre in arresto i due stranieri, nonché di recuperare la refurtiva asportata per un valore di circa 200 euro. I due venivano ristretti all’interno delle camere di sicurezza di questo comando in attesa del rito direttissimo. Risponderanno di “rapina in concorso e violazione leggi sugli stranieri”.

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.