Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Trasporto disabili, Tar annulla bando di gara di Città Metropolitana

I giudici hanno accolto il ricorso di Csta Onlus, l'Altro Sole, Coaage Cooperativa accompagnatori assistenti genovesi, e Cooperativa Radio Taxi

Genova. Il Tribunale amministrativo regionale ligure ha annullato il bando di gara indetto dalla stazione unica appaltante della Città Metropolitana di Genova per l’accordo quadro per il servizio di trasporto e accompagnamento con vettura di persone disabili.

I giudici hanno accolto il ricorso presentato da un gruppo di cooperative composto da Csta Onlus, l’Altro Sole, Coaage Cooperativa accompagnatori assistenti genovesi, e Cooperativa Radio Taxi GENOVA, che ne lamentavano l’illegittimità in quanto imponeva all’appaltatore l’assunzione di tutto il personale dipendente delle aziende che gestivano in precedenza il servizio, a condizioni economiche invariate.

Nella sentenza i giudici hanno sottolineato che “la clausola sociale contenuta nel bando e nel capitolato speciale d’oneri, integrando una vera e propria condizione per la realizzazione dell’appalto, rivesta una portata immediatamente escludente per le ricorrenti, giacché comporta l’imposizione di un obbligo negoziale contra ius, che rende il rapporto contrattuale eccessivamente oneroso e obiettivamente non conveniente”. I giudici hanno condannato la Città Metropolitana di Genova a pagare anche le spese di lite.