Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Strade impraticabili e spargisale “fantasma”. Fiocca la polemica sulla gestione dell’allerta neve fotogallery

Mentre la città è bloccata sotto una meravigliosa coltre bianca, i social si infiammano

Genova. Dopo la neve, fioccano le polemiche. E in attesa del forte vento di domani, già si è alzata la bufera sulla gestione di una allerta meteo ampiamente prevista.

Allerta Neve - Trasporti e viabilità

Mentre il gelo avvolge una città imbiancata, sono caldissimi i social, attraverso i quali i cittadini genovesi si scagliano contro una “sottovalutazione” della situazione da parte di istituzioni e trasporto pubblico, che secondo molti “hanno gestito al ribasso”.

Al centro della polemica ovviamente la scarsezza percepita di intervento degli spargisale, spesso tardiva o addirittura inesistente: “Ma non potevano salare le strade questa notte?” si chiedono in molti, visto che su molte strade collinari, da Coronata alla valle Sturla in molti casi di spargisale non se n’è visti praticamente nessuno.

“Ma ci stanno prendendo in giro?” si chiede qualcuno, mentre si commentano le notizie di salite impraticabili e strade anche importanti popolate da mezzi intraversati. Anche la gestione di questa giornata da parte di Amt non è risparmiata: su tutto la carenza di mezzi dotati di catene, e la modalità poi di intervento: “Non le mettono finchè non si bloccano, ma così si getta la città nel caos”, scrive un cittadino in coda in Corso Europa. Oppure: “Fanno catenare i bus per poi restare bloccati dalle auto di traverso e dai tir”.

E non può mancare la ‘zampata politica’ dei partiti di opposizione: “Genova meravigliosamente bloccata – scrive Cristina Lodi, capogruppo del Pd in Consiglio comunale – Non è stato cosparso sale nelle strade soprattutto nelle strade collinari, non c’è stato piano preventivo AMT come invece hanno fatto le Ferrovie dello Stato, con il risultato la messa in pericolo di cittadini e lavoratori a causa dei forti disagi nella circolazione”.

Insomma, a prescindere da cosa succederà nelle prossime ore, che probabilmente saranno caratterizzate da strade ghiacciate un po’ ovunque, per Tursi rischia di essere una notte da passare veramente in bianco.