Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A2: Camogli continua a correre, terzo successo per Sturla e Lavagna 90 risultati fotogallery

Primo punto per la Crocera Stadium

Sori. La quinta giornata del girone Nord della Serie A2 ha confermato il valore della Rari Nantes Camogli, che battendo il Civitavecchia ha consolidato il primato.

Bene il Lavagna 90 e la Sportiva Sturla, entrambe al terzo successo stagionale. La Rari Nantes Sori è sconfitta di misura, mentre la Crocera Stadium ha conquistato il primo punto stagionale.

Vediamo, con i tabellini e i resoconti redatti dalla Fin, com’è andata la giornata.

RN Sori – Plebiscito Padova 9-10
RN Sori: Benvenuto, Elefante 1, Megna, Elphick 1, Viacava 2, Stagno, Digiesi, Benvenuto, Penco 1, Morotti, Percoco 2, Pesenti 2, Costa. All. Cipollina.
Plebiscito Padova: Destro, Segala, Tosato, Chiodo, Savio 3 (1 rig.), Barbato 3, Gottardo, Robusto 1, Zanovello 1, Fanfani 1, Rolla, Leonardi, Tomasella 1. All. Martinovic.
Arbitri: Anaclerio A. e Barletta A.
Note: parziali 0-1, 1-4, 3-2, 5-3. Uscito per limite di falli: Benvenuto V. e Penco (Sori). Superiorità numeriche: Sori 2/13, Padova 4/11 più un rigore realizzato da Savio.

Cronaca. Partita avvincente tra R.N Sori e C.S. Plebiscito. Iniziano subito forte gli ospiti che si portano alla fine del secondo tempo sul punteggio di 6-1. La situazione non cambia nel terzo tempo chiuso sull’8-4 ancora per gli ospiti. Nell’ultimo tempo la partita cambia completamente, col break dei liguri sostenuti da Viacava, Percoco e Pesenti a 3 minuti dalla fine il risultato è di 8-8. La doppietta di Barbato, autore di una tripletta, col gol decisivo a 13 secondi dalla fine segna risultato finale.

RN Camogli – NC Civitavecchia 9-5
RN Camogli: Gardella, Beggiato 1 (1 rig.), Iaci 3, Licata, Pellerano 1, Cambiaso 1, Rossi, Barabino, Cocchiere, Mantero, Molinelli, Cuneo 2, Caliogna 1. All. Temellini.
NC Civitavecchia: Mancini, Muneroni, Minisini, De Rosa, Checchini 4, Ballarini S., Ballarini A., Pagliarini L., Romiti, Simeoni 1, Taradei, Pierri, Pinci. All. Pagliarini M.
Arbitri: Rotondano e Barletta.
Note: parziali 3-1, 0-0, 1-0, 5-4. Uscito per limite di falli Beggiato (S.C.) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Spazio RN Camogli 1/4 + un rigore, NC Civitavecchia 2/8.

Cronaca. Quinta vittoria consecutiva per la Spazio RN Camogli che supera 9-5 la NC Civitavecchia e si conferma capolista a punteggio pieno. Partita mai in discussione: subito avanti i padroni di casa con i gol di Caliogna, Cuneo e Cambiaso; Checchini firma la prima rete della Civitavecchia a 37″ dalla fine del primo tempo. Torna a segnare, dopo circa 12′ di gioco, il Camogli con Iaci, Beggiato allunga ancora per il 5-1 di inizio ultimo quarto. La marcatura di Checchini (5-2) riaccende le speranze, ma il secondo break di 3-0 dei liguri segna il definitivo vantaggio e spegne le velleità della formazione di Pagliarini (8-2). La doppietta di Checchini (miglior marcatore dell’incontro con quattro reti) e i gol di Pellerano e Simeoni chiudono l’incontro 9-5.

Sportiva Sturla – President Bologna 7-5
Sportiva Sturla: Ghiara, Baldineti 1, R. Giusti, Prian, S. Giusti 1, Bosso, Cappelli 2, Villari, Frodà, Bonomo, Parodi, Dainese 3, Dufour. All. Ivaldi.
President Bologna: Aleksic, Gadignani, Bruzzone 1, Baldinelli 3 (1 rig.), Moscardino, Dello Margio, Marciano, Belfiori, Pasotti, Pozzi, Cocchi 1, Mengoli, Bonora. All. Risso.
Arbitri: Nicolai e Ricciotti
Note: parziali 0-0, 3-1, 2-1, 2-3 . Uscito per limite di falli: Parodi (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sportiva Sturla 1/13 e President Bologna 3/9 + 1 rigore.

Cronaca. Una prima frazione di studio per Sportiva Sturla e President Bologna, che termina senza reti. Nel secondo tempo, le reti di S. Giusti, Baldineti e Cappelli portano i padroni di casa sul +2 e si conclude 3-1, con il gol di Bruzzone per gli ospiti. Nel terzo periodo, Cocchi segna una rete per gli ospiti, ma la doppietta di Dainese permette alla squadra di Ivaldi di mantenere il vantaggio del +2 (5-2). Bologna piazza il break di 3-0 con Baldinelli nell’ultima frazione, ma la rete di Cappelli regala il 7-5 per i padroni di casa.

Lavagna 90 Dimeglio – Brescia Waterpolo 14-6
Lavagna 90 Dimeglio: Agostini, Villa, Luce, M.Pedroni 1, L. Pedroni, Cimarosti 1, Botto, Gabutti, F.cote, G.cote 5, Menicocci, Magistrini 3, Casazza 4 (1 rig.). All. Martini.
Brescia Waterpolo: Massenza, Laurini, Zugni, Legrenzi, Garozzo 1, Balzarini 1, Tortelli 1, Tononi 1, Pietta, Zanetti 1, Gianazza 1, Sordillo, Laisi. All. Sussarello.
Arbitri: Rovandi e Nicolosi.
Note: parziali 4-1, 5-0, 4-2, 1-3. Usciti per limite di falli: Legrenzi (B) nel secondo tempo. Superiorità numeriche: Lavagna 90 5/10 + 1 rigore e Brescia Waterpolo 1/11. F. Cotella (L) e Zugni (B) espulsi per reciproche scorrettezze nel terzo tempo.

Cronaca. Il Brescia Waterpolo apre le marcature dell’incontro dopo 26″ di gioco, ma la rete di Cimarosti e la tripletta di Giorgio Cotella portano la squadra di casa sul +3 al termine della prima frazione (4-1). Nel secondo tempo, la tripletta di Casazza e la doppietta di Magistrini permettono ai padroni di casa di incrementare il loro vantaggio sui bresciani (9-1). Nel terzo tempo, Balzarini e Tortelli segnano due reti per gli ospiti, ma il Lavagna 90 conferma la propria superiorità con la doppietta di Giorgio Cotella e i due gol di Magistrini e Matteo Pedroni; prima dell’ultima frazione, il punteggio è 13-3. Il quarto parziale termina 3-1 per gli ospiti, quando il divario era incolmabile.

Reale Mutua Torino 81 Iren – Crocera Stadium 10-10
Reale Mutua Torino 81 Iren: Aldi, Seinera, Cialdella, Azzi 2, Ermondi, Oggero, Brancatello 3, Vuksanovic 4, Capobianco 1, Loiacono, Audiberti, Gattarossa, Costantini. All. Bodrone.
Crocera Stadium: Graffigna, Pedrini 1, Giordano 1, Chirico 1, Congiu 1, Figini, Ieno, Davite, Fulcheris L. 1, Dellepiane, Bavassano, Manzone 1, Fulcheris A. 4. All. Campanini.
Arbitri: Roberti Vittory e D’Antoni.
Note: parziali 2-0, 2-1, 5-4, 1-5. Usciti per limite di falli: Pedrini (C) e Congiu (C) nel terzo tempo, Giordano (C) e Fulcheris L. (C) nel quarto tempo. Espulso per proteste Azzi (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Reale Mutua Torino 81 Iren 7/15, Crocera Stadium 5/11.

Cronaca. In extremis, a tre secondi dalla sirena, il fanalino di coda Crocera Stadium agguanta il pari 10-10 e conquista così il primo punto della stagione. La formazione di casa alza fin da subito il ritmo gara, il tabellone segna 4-1 alla fine del secondo tempo. Gli ospiti non si scompongono e, nonostante le difficoltà, riescono a mattersi in evidenza nell’ultimo quarto grazie ad uno scatenato Andrea Fulcheris (quaterna) che realizza le ultime tre reti della partita che fermano il tabellone sul pari.