Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scolmatore del rio Vernazza, la Regione promette: “Analisi entro febbraio”

Entro il 29 gennaio possono essere presentate richieste di integrazione. Qualora non pervengano, il termine per la chiusura della procedura sarà il 13 febbraio

Più informazioni su

Genova. Entro il 13 febbraio 2019 sarà conclusa la procedura di screening per la realizzazione dello scolmatore del rio Vernazza a Genova Sturla, un progetto da 16 milioni di euro finanziato dal Patto per Genova del precedente governo e che prevede anche l’adeguamento di una parte del torrente Sturla. Lo ha dichiarato l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone questa mattina in Consiglio regionale rispondendo a un’interrogazione del capogruppo Pd Giovanni Lunardon.

“L’iter della procedura di screening sta andando bene, non ci sono criticità o osservazioni particolari arrivate – ribadisce Giampedrone -. Sono scaduti i termini per la presentazione di osservazioni, entro il 29 gennaio possono essere presentate richieste di integrazione. Qualora non pervengano, il termine per la chiusura della procedura sarà il 13 febbraio, subito dopo avremo una tempistica sulla realizzazione dei lavori”.

Secondo quanto riportato sul sito del Comune di Genova l’avvio delle procedure di gara doveva iniziare nei primi tre mesi del 2018.