Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scatta il piano neve delle ferrovie: solo un treno su due sulla Genova Milano via Mignanego

Garantito il 70% su altre linee (Genova Acqui, Genova Busalla, Genova, Genova Arquata). Potrebbero essere utilizzati convogli a gasolio

Genova. Sarà una nuova giornata di passione per i pendolari della Liguria, in particolare per quelli che viaggiano sulle direttrici tra Genova e le vallate. Neve e la possibilità di gelicidio, nonché l’allerta diramata dalla protezione civile regionale, costringe il gruppo Fs Italiane ad adottare il piano neve relativo.

Fase di emergenza lieve, in particolare, dei piani neve e gelo su alcune linee della Liguria (e di tante altre regioni). Il bollettino della protezione civile prevede anche la possibilità di gelicidio in alcune aree della nostra regione.

Su alcune linee sarà garantito solo il 70% dei treni regionali. Le linee interessate sono:
· Genova – Busalla – Tortona (cancellata la relazione Busalla – Genova)
· Genova – Ovada – Acqui Terme
· Genova – Arquata – Alessandria – Torino
· Savona – San Giuseppe di Cairo (interessati treni delle linee Alessandria – Savona, Torino – Savona e Fossano – San Giuseppe di Cairo)

Non solo: sulla linea Genova – Milano via Mignanego sarà garantito il 50% dell’offerta, per l’alta probabilità del fenomeno del gelicidio, oltre alle previste nevicate.

Sarà possibile l’utilizzo, in caso di problemi sulla linea elettrica aerea, di convogli a gasolio.

Al momento non è interessato il traffico ferroviario media e lunga percorrenza. L’elenco aggiornato dei treni cancellati è disponibile sul sito trenitalia.com, su trenord.it e su rfi.it nella sezione infomobilità.