Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

San Desiderio: nuovo aggancio alla vetta risultati fotogallery

Il Pontecarrega batte il Mura e permette ai gialloblù di tornare al primo posto in coabitazione

Pontecarrega grande protagonista del 15° turno di campionato di Seconda categoria Girone D. I biancorossi infatti superano il Mura Angeli in quello che si poteva considerare l’ultima speranza per la squadra di mister Iozzi. Missione compiuta perché il Morgavi viene espugnato per 1-3 e benché i punti dal Mura siano 6, la speranza di una rimonta permane. Prova di forza anche mentale per l’undici biancorosso che va sotto a causa del rigore trasformato al 10° da Rota, ma al 22° trova già il pari con Lutero. L’inerzia della gara va quindi a favore degli ospiti che al 36° passano al comando con un gran gol di Callero. Nella ripresa poi, Callero firma la doppietta con un calcio di rigore da lui stesso procuratosi.

Ringrazia invece il San Desiderio che grazie al gol di Vinciguerra, giunta 72°, si prende la posta piena contro il Masone e riaggancia il primo posto con il Mura. Partita poco divertente nel primo tempo, e che anche nella ripresa si evidenzia solo per il rosso a Lorenzo Macciò che inevitabilmente condiziona la gara dei valligiani, e per la grande occasione del pareggio di Galleti, chiuso ottimamente da Chesi.

Masone che ripiomba cosi in zona playout dove spicca la vittoria dell’Olimpia che esce così da un periodo davvero nero fatto di tre sconfitte nelle ultime altrettante partite. I levantini si impongono ad Arenzano contro il Libraccio, sempre all’ultimo posto e sempre più disperato, ma che non rinuncia a fare la propria partita. Rete lampo di Zamborlin al 5°, poi il pareggio all’ultimo secondo di Profumo sembra poter concedere il 7° punto della stagione ai padroni di casa, ma Fabbri non la pensa così e regala ai suoi uno splendido gol al volo che decide il match.

Brutto stop per il Campi Corniglianese che viene duramente sconfitto in casa dal Campo Ligure perdendo così terreno dalle prime tre e vedendosi avvicinare proprio dai valligiani che ora sono ad un solo punto. Campesi già in rete al 10° grazie a Pisano che interviene di testa su calcio di punizione. Al 35° tegola per i Corniglianesi che restano in dieci per il rosso a Lezziero dovuto al doppio giallo. Dieci minuti dopo Oliveri su punizione raddoppia mettendo al sicuro il risultato. Nel secondo tempo arriverà all’85° la rete di Ponte. 

Vittoria esterna anche dell’Atletico Quarto che passa in casa del Carignano. Apre Zero al 25°, mentre al 70° un calcio di rigore consente a Villa di raddoppiare. Il gol cinque minuti dopo su rigore di Canessa sembra poter riaprire la rimonta dei padroni di casa, ma la difesa levantina si chiude bene e conserva il minimo scarto utile. 

Infine si dividono la posta in palio Bolzanetese e Old Boys Rensen. Scontro importante fra due squadre impegnate nella lotta per mantenere la categoria, anche se i bolzanetesi partivano da una posizione privilegiata, forti di tre punti sulla zona play out. Subito in gol la squadra ospite con Testi che al 10° fa 0-1. Al 30° una punizione di Burgio pareggia i conti. Nel secondo tempo ancora Testi riporta avanti gli arenzanesi intorno all’ora di gioco, ma la vittoria sfuma a 5’ dalla fine grazie alla zampata del neo entrato Civello.

Rinviata per neve Mele – Rossiglionese