L'intervento

Sampierdarena, polizia locale convince clochard ad andare in pronto soccorso

Si tratta di un settantenne in stato di ipotermia che si trovava all'interno dei giardini Pavanello

Ambulanza giorno pronto soccorso Villa scassi generica

Genova. Due agenti del secondo distretto della polizia locale in servizio di pattuglia nella zona tra via Fillak e il Campasso hanno aiutato i militi della croce rossa nel prestare soccorso ad una persona vista in difficoltà all’interno di una aiuola dei giardini Pavanello.

L’uomo, un settantenne italiano senza fissa dimora, che si era rifugiato nel giardino sotto ad una pianta nel tentativo di ripararsi dalla rigidità della temperatura notturna, era in stato di ipotermia, ma reagiva in maniera brusca (per quanto possibile vista l’età e le condizioni fisiche) alle offerte dei militi, rifiutando l’assistenza.

Gli agenti hanno avvicinato l’uomo, calmandolo e convincendolo a fornire i suoi dati e ad acconsentire al trasporto in ambulanza verso il pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi, per un controllo sulle effettive condizioni di salute, ed hanno segnalato il suo caso ai servizi sociali del Comune.

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.