Mercato blucerchiato

Sampdoria, riscatto anticipato di Audero?

Ipotesi di scambio Kownacki/Zajc, mentre Simic potrebbe tornare all'Hajduk Spalato

Derby Genoa-Sampdoria 25 novembre 2018

Genova. A Torino dicono che Sampdoria e Juventus sono  ai dettagli per la definizione del passaggio di Emil Audero ai blucerchiati, senza aspettare giugno e soprattutto senza il ricorso alle opzioni di riscatto ed eventuale controriscatto… insomma l’idea è quella di trovare un accordo equo per il trasferimento immediato a Genova del giovane portiere.

Da Empoli, giunge notizia, che Riccardo Pecini pur di ottenere David Kownacki, sarebbe disposto a mettere sul piatto della bilancia lo sloveno Miha Zajc, attualmente ai margini dell’undici di Beppe Iachini, ma determinante lo scorso campionato, per la risalita in Serie A dei toscani, allora guidati da Aurelio Andreazzoli, il cui modo di intendere il calcio è molto simile a quello di Marco Giampaolo.

Sembra finita a Ferrara l’avventura di Lorenco Simic, cui tuttavia non mancano gli estimatori in Croazia, in primis gli spalatini dell’Hajduk, formazione da cui l’aveva prelevato la Sampdoria nel gennaio 2017.

Non si sa ancora, invece, quale sarà il futuro di Dodò… tornerà in Brasile o troverà ancora una formazione in Italia? Bologna, Parma e Spal potrebbero essere un’opportunità…

Infine, a testimonianza che tutto il mondo è paese, i media riferiscono che l’Heerenveen, preso atto dell’accordo tra Samp e Morten Thorsby (ufficialmente blucerchiato a decorrere dal prossimo campionato), ha deciso che nel frattempo il giocatore norvegese (soffiato dal Doria alla concorrenza del Middlesbrough) non si allenerà più con la prima squadra, bensì con la formazione Primavera del team olandese.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.