Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, derby ligure a senso unico: il Cus Genova domina la Pro Recco risultati foto

Netto il successo della squadra condotta da Thrower: 32 a 3

Genova. Erano più di settecento gli spettatori presenti allo stadio Carlini per seguire il derby del rugby ligure, ed il Cus Genova ha saputo mettere il sigillo sul test già nei primi quaranta minuti di gioco. Gioco aperto, agonisticamente di livello superiore, ma soprattutto corretto tanto che l’ottimo arbitro bresciano Piardi non ha mai estratto cartellini gialli. Ancora una volta ha vinto il rugby e l’affermazione dei biancorossi con la generosa prova dei rivieraschi ha raccolto ampi consensi dal pubblico.

Il Cus Genova condotto da Edd Thrower si è imposto per 32-3. Il punteggio fotografa perfettamente una partita senza storia in cui i padroni di casa sono stati concreti ed ordinati, al contrario degli ospiti che, in pratica, non hanno quasi giocato, subendo costantemente l’attacco avversario e non riuscendo mai a costruire azioni davvero pericolose.

“Non c’è molto da dire – conferma amaro Callum McLean, allenatore della Pro Recco – e non è certo il derby che avevamo preparato e pensavamo di giocare. Soprattutto nel primo tempo, il Cus ha fatto tutto quel che ha voluto. Nella ripresa abbiamo ritrovato un po’ di ordine e concentrazione ma non abbiamo comunque ottenuto nessun risultato. Inutile nascondere che questa sconfitta, per come è maturata, sia un bruttissimo colpo per tutti. Ora il campionato si ferma e abbiamo tre settimane per cercare di tirare fuori qualcosa di buono da questo disastro”.

Nel difficilissimo pomeriggio biancoceleste si è distinto il pilone Francesco Avignone che, seppur dolorante, ha disputato una partita generosa e grintosa, così come l’ala Marco Monfrino. Gli unici punti recchelini sono stati segnati da Agniel su calcio di punizione.

Molto bella la cornice di pubblico, in un pomeriggio invernale non troppo freddo e abbastanza soleggiato. Ora, come ogni anno, il campionato di Serie A si ferma in concomitanza dei primi due turni del 6 Nazioni: si tornerà in campo domenica 17 febbraio, quando gli Squali ospiteranno l’ASR Milano ed il Cus Genova sarà ospite del Parabiago, per la terza giornata di ritorno.

Il tabellino:
Cus Genova – Pro Recco Rugby 32-3 (p.t. 24-3) (punti 5-0)
Cus Genova: Migliorini, Pressenda, Ricca, Sandri (58° Dapino), Papini (63° Salerno), Buso, Garaventa (71° Mozzi), Mills, Imperiale F. (55° Bertirotti), Ponzi, Imperiale P. (63° Torchia R.), Taylor, Cavallero (63° Barry), Rettagliata (69° Felici), Bortoletto (40° Rifi). All. Thrower
Pro Recco Rugby: Romano L., Tagliavini J.D. (40° Gaggero), Panetti A., Torchia G. (66° Cinquemani), Monfrino Ma., Agniel, Romano S. (6° Tagliavini L.), Monfrino Mi., Rosa (48° Canoppia), Ciotoli, Metaliaj (70° Cavallo), Leung Way (32° Nese), Avignone (66° Noto), Noto (40° Actis), Bedocchi. All. McLean
Arbitro: Piardi. Assistenti: Sgura e Pulpo.
Marcature: p.t. 3° m Mills tr Buso (7-0), 8° cp Agniel (7-3), 10° cp Buso (12-3), 16° m Papini tr Buso (19-3), 26° m Garaventa (24-3); s.t. 14° cp Buso (27-3), 69′ m Rettagliata (32-3).
Cartellini: nessuno.
Calciatori: Agniel (R) 1 su 1 Buso (G) 5 su 6.
Man of the match: Ricca (G).