Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapina a mano armata in un fast food nei vicoli della movida

La polizia ha arrestato il malvivente, un 31enne italiano senza precedenti penali

Genova. Si è presentato nell’esercizio con il cappuccio alzato sulla testa e il bavero della giacca che gli copriva il viso e ha estratto una pistola intimando il dipendente a consegnarli l’incasso. Una volta raccolti i soldi è fuggito. E’ successo ieri notte in piazza Ferretto, vicino a piazza Delle Erbe, i vicoli della movida del centro storico.

La polizia ha però arrestato l’uomo, un 31enne italiano, incensurato ma noto alle forze dell’ordine per problemi legati al consumo di droga, è ora in carcere a Marassi.

Cop’è andata: il titolare del fast food ha inseguito il malvivente e si è accorto che, dopo aver confabulato con due uomini, si è infilato in un portone di via dei Giustiniani, poco distante. Gli operatori delle volanti dell’ufficio prevenzione generale, intervenuti immediatamente sul posto, sono entrati nello stabile e hanno intuito che il rapinatore potesse essere al secondo piano dello stabile dove era fermo l’ascensore.

Rimasti in ascolto hanno sentito che in un appartamento si era appena acceso un televisore così hanno provato a suonare e gli ha aperto proprio il rapinatore che, sorpreso dalla vista della Polizia, ha cercato di richiudere la porta senza riuscirci. Sul divano gli indumenti indossati durante la rapina e, in bella vista, la pistola giocattolo appena utilizza che era sprovvista di tappo rosso e molto verosimile. Inoltre, appoggiate sul tavolo, alcune dosi di droga appena acquistate con i soldi della rapina.