Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Raccolta differenziata, a Santa Margherita il 2018 chiude con una media del 82%

Dal 2015 al 2018 la percentuale è cresciuta di 26 punti e mezzo

Santa Margherita Ligure. Raccolta differenziata, il 2018 si conferma l’anno della svolta sia dal punto di vista delle percentuali sia dei risparmi per Santa Margherita Ligure che chiude l’annualità con una media di 81.75% di raccolta differenziata. Fondamentale è stata – come si vede dai grafici – l’estensione a marzo a tutta la città del nuovo sistema di conferimento rifiuti. Ma soprattutto la collaborazione e l’impegno dei cittadini e ospiti.

Tra i dati più significativi il picco dell’87.25% del mese di dicembre, la tenuta sempre sopra l’80% anche nei mesi estivi e la differenza con i primi due mesi dell’anno, durante i quali il nuovo sistema di raccolta era limitato a una porzione di città.

Dal 2015 al 2018 la percentuale di differenziata è cresciuta di 26 punti e mezzo (26,57%) determinando la diminuzione della tariffa Tari – dal 2014 ad oggi – del 17% (- 20% per il 2019).

Dichiara il Sindaco Paolo Donadoni: «Quello di dicembre 2018 è stato un risultato strepitoso. E il superamento dell’80% di raccolta differenziata su base annua rappresenta un obiettivo ambientale di rilievo primario. I cittadini di Santa Margherita Ligure si sono dimostrati sensibili e partecipativi al tema ambientale, hanno condiviso questo obiettivo fondamentale per la nostra città ottenendo la riduzione del 20% della TARI nel 2019. Grazie a tutti per l’impegno. Questa è l’ennesima dimostrazione che lavorando insieme si possono ottenere grandi risultati!».