Pollice su per le prime prove di carico su ponte Morandi, si prosegue: corso Perrone riaprirà martedì - Genova 24
Moncone ovest

Pollice su per le prime prove di carico su ponte Morandi, si prosegue: corso Perrone riaprirà martedì

Oggi ancora in azione sul moncone ovest i carrelli radiocomandati che devono misurare la stabilità del viadotto

Prove di carico ponte Morandi

Genova. Sarà chiuso anche oggi e domani corso Perrone, una delle strade di collegamento tra la Valpolcevera e il centro (ma resterà aperta, sullo stesso lato del torrente e sensori permettendo via 30 Giugno) a causa delle prove di carico sul moncone ovest di ponte Morandi, necessarie per dare il via allo svolgimento dei lavori di demolizione.

Ieri è andato tutto bene, nel senso che la struttura rimasta in piedi, a quanto pare, può sopportare senza deformarsi o rischiare di cedere un peso che supera le 60 tonnellate. Sull’impalcato sono saliti due maxi carrelli radiocomandati da 30 tonnellate circa ciascuno e oggi l’operazione sarà ripetuta con l’utilizzo anche di alcuni contrafforti di una dozzina di tonnellate ulteriori. Sui carrelli sono montati strumenti di alta precisione in grado di valutare la stabilità del moncone.

I mezzi delle aziende Omini e Fagioli, tra le cinque coinvolte nella demolizione, saranno poi impiegati – insieme alle gru strand jack – nello smontaggio meccanico del moncone di ponente. Si inizierà – come già annunciato dal sindaco entro il 24 gennaio – prima però la struttura del viadotto dovrà essere spogliata di new jerasey, guardrail e asfalto per essere ancora più leggera.

leggi anche
Corso Perrone riaperta
Fino a cessate esigenze
Viabilità, corso Perrone interdetto al traffico per prove di carico del moncone ovest
Prove di carico ponte Morandi
Domani si replica
Prove di carico, ecco cosa è successo su ponte Morandi
Generica
Caos
Chiusa via Siffredi fino all’alba di lunedì, code tra Sestri e Cornigliano e in autostrada
Montaggio torri pila 10 ponte morandi
Bestioni
Demolizione Morandi, inizia l’assemblaggio delle torri che sosterranno il moncone est