Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Oggi la cerimonia per ricordare l’eccidio di S. Martino

Genova. Questa mattina, alle ore 10.30, alla presenza delle Autorità civili e militari, è stato commemorato il 75° anniversario dell’eccidio di Forte San Martino, La cerimonia è stata preceduta alle ore 10.00 in Via Gobetti dalla deposizione della corona alla lapide che ricorda i Martiri.

Il 14 gennaio 1944 otto patrioti: Dino Bellucci, professore, Giovanni Bertora, tipografo, Giovanni Giacalone, straccivendolo, Romeo Guglielmetti, tranviere, Amedeo Lattanzi, giornalaio, Luigi Marsano, saldatore elettrico, Guido Mirolli, oste e Giovanni Veronelli, falegname, vennero condotti al Forte di San Martino per essere fucilati. 

Il tenente dei Carabinieri Giuseppe Avezzano Comes e il plotone ai suoi ordini si ribellarono con straordinario coraggio all’ordine illegittimo. I patrioti vennero massacrati dagli ufficiali della guardia nazionale repubblicana e dai nazisti presenti.

L’Orazione Commemorativa è stata pronunciata dal Vice Sindaco di Genova. Stefano Baleari. La cerimonia, nelle sue due fasi, è stata organizzata dai Carabinieri, Comandante Provinciale, Colonnello Riccardo SCIUTO, e dall’Amministrazione Comunale.