Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuova vita per il chiosco di piazzetta Luccoli: da edicola abbandonata a “bosco sacro”

Iniziativa dei commercianti: il nome stesso della strada, Luccoli, deriva dal "luculus" latino, un bosco sacro dedicato a Diana, dea dei boschi

Genova. Venerdì 18 gennaio il Civ Luccoli ha inaugurato il restyling del vecchio chiosco nell’omonima piazzetta, trasformato in vivaio fiorito dagli operatori del Consorzio con il patrocinio e la partecipazione finanziaria del Comune di Genova e del Municipio I Centro-Est.

Generica

«Il nome stesso della strada, Luccoli, deriva dal “luculus” latino, un bosco sacro dedicato a Diana, dea dei boschi. Qui, infatti, nell’antichità si estendeva un’ampia macchia di vegetazioe – spiega Francesca Recine, presidente del Civ -. Ed è proprio a questo passato che si ispira il nostro intervento che, realizzato in collaborazione con il vivaio Vecchio Frantoio di Pieve Alta ed il Municipio, ci ha permesso di recuperare e riqualificare la vecchia edicola dei giornali ormai dismessa da diversi anni, e trasformata in un vero e proprio boschetto urbano, simbolo di rinascita e di continuità con la nostra storia».

«Sono estremamente soddisfatta – aggiunge l’assessore al commercio del Comune di Genova, Paola Bordilli -. Le edicole dimesse possono essere valorizzate e promosse e questo ne è un caso bello e concreto. Ringrazio il Civ di Via Luccoli che, con questa operazione, ha aiutato il mio assessorato non soltanto per la parte legata alla delega sul commercio, ma anche a quella sul turismo: la piazzetta così recuperata risulterà molto più attrattiva e funzionerà ancor meglio come invito a scendere nelle vie del nostro bellissimo centro storico. Quando il pubblico e il privato dialogano costruttivamente non possono che nascere e prender forma virtuosi progetti».

Anche l’assessore del Municipio I Centro Est Federica Cavalleri ed il consigliere Marco Ghisolfo hanno presenziato all’inaugurazione, ribadendo a loro volta, insieme al presidente Andrea Carratù, «la proficua collaborazione con il Civ, in continuità con la storia della nostra città e ad ulteriore valorizzazione di una zona che rappresenta il cuore del nostro tessuto commerciale». Alla presentazione è intervenuto anche Franco Ardoino, vicepresidente vicario di Confesercenti Genova.