Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Non ce l’ha fatta il conducente del Flixbus schiantato a Zurigo, Roberto Tonoli è morto

L'uomo, 61 anni, era rimasto gravemente ferito. E' la seconda vittima dell'incidente, dopo la 37enne Nicoletta Nardoni

Più informazioni su

Genova. Dopo oltre 20 giorni di agonia si è spento Roberto Tonoli, 61 anni, il conducente di autobus coinvolto e ferito nel grave incidente occorso a un pullman Flixbus, il 16 dicembre, sulla autostrada attorno alla città di Zurigo, in Svizzera. Tonoli, genovese, lavorava per una delle aziende appaltanti del gruppo tedesco di trasporto low cost. Al momento dell’incidente – l’autobus è finito contro un muro ancora non si sa se per le cattive condizioni meteo o per un’assenza di segnalazioni, è aperta un’inchiesta della magistratura svizzera – Tonoli era a riposo.

Guidava il suo collega Mauro Federico, 57 anni, anch’egli ferito ma in modo meno grave. Nello schianto ha perso la vita anche una donna di Como, Nicoletta Nardoni, 37 anni.

Il pullman era diretto a Dusseldorf ed era partito da Genova. Tonoli si era reinventato autista di bus dopo aver perso il lavoro che svolgeva per l’azienda di bonifiche Ecoge.