Nel centro storico

Nella lavanderia a gettoni nascondeva 7 valigie di abiti e oggetti contraffatti, denunciato

Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro e un 33enne, incensurato, è stato denunciato

Genova. La polizia ha denunciato un cittadino del Bangladesh di 33 anni per i reati di ricettazione e introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.

Giovedì pomeriggio, il commissariato Centro ha predisposto un servizio di controllo del territorio nel centro storico, avvalendosi di una pattuglia delle forze territoriali. Durante l’attività, i poliziotti hanno effettuato un controllo in una lavanderia di via di Soziglia, gestita da un cittadino del Bangladesh di 33 anni.

In un vano dell’esercizio commerciale adibito a magazzino, ad uso esclusivo del gestore, gli operatori hanno rinvenuto 7 valigie completamente colme di etichette riportanti i segni falsi di molteplici marchi di moda. Tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro ed il 33enne, incensurato, è stato denunciato.

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.