L'Iren Genova Quinto crolla nel finale: la Lazio vince 11 a 8 - Genova 24
Serie a1

L’Iren Genova Quinto crolla nel finale: la Lazio vince 11 a 8 fotogallery

Quarto tempo fatale ai biancorossi, che incassano 6 reti in otto minuti

Iren Genova Quinto-SS Lazio Nuoto

Genova. Un tracollo nel quarto tempo costa all’Iren Genova Quinto la sconfitta casalinga contro la Lazio nella seconda giornata di ritorno del campionato di Serie A1. Dopo i primi tre tempi aperti e combattuti, con le due squadre protagoniste di un continuo batti e ribatti, nel quarto tempo i biancorossi subiscono più gol di quelli subiti nei primi tre parziali e sono costretti ad alzare bandiera bianca.

Il primo tempo termina in parità. Apre le marcature Paunovic; le reti di Maddaluno e Leporale ribaltano il risultato, poi Vavic ristabilisce l’equilibrio.

Nella seconda frazione la Lazio prova l’allungo, andando a segno con Giorgi e Maddaluno. Prima del cambio vasca accorcia Lindhout, poi, nel terzo tempo, pareggia Vavic. Quindi, altro botta e risposta con le segnature di Giorgi e Mugnaini.

L’avvio di quarta frazione è devastante per i genovesi. Vitale, Narciso e Giorgi, nel giro di poco più di due minuti, portano la Lazio sul più 3. Il Quinto non demorde e colpisce due volte in superiorità, con Amelio e Gitto: 7 a 8. Per gli ospiti segna Cannella, per i locali Lindhout su rigore. Poi, nel finale, le reti di Vitale e Cannella, entrambe con l’uomo in più, spingono la Lazio al successo.

La Lazio ha meritato di vincere – commenta il tecnico Gabriele Luccianti -. Abbiamo commesso troppi errori, che alla fine risultano decisivi. Sul cinque pari a mio avviso è stato commesso un errore arbitrale direi netto, ma questo non conta: non ci si può sciogliere come neve al sole in cinque minuti. Non va bene. Il nostro obiettivo non cambia: ci dobbiamo salvare, dobbiamo fare punti, magari non altri venti, anche meno, ma bisogna iniziare a farli. Partite come questa ci danno l’ennesimo avviso che ogni sfida è una battaglia e nessuno parte già battuto. Sabato a Napoli, in casa della Canottieri, ci aspetta un’altra gara da tripla”.

Il tabellino:
Iren Genova Quinto – SS Lazio Nuoto 8-11
(Parziali: 2-2, 1-2, 2-1, 3-6)
Iren Genova Quinto: Pellegrini, Paunovic 1, Vavic 2, Mugnaini 1, Brambilla, Lindhout 2, Gavazzi, Bielik, Boero, Bittarello, M. Gitto 1, Amelio 1, Pellerano. All. Luccianti
SS Lazio Nuoto: Correggia, Ferrante, Colosimo, Sebastiani, Vitale 1, Antonucci, Giorgi 4, Cannella 2, Leporale 1, Narciso 1, Maddaluno 2, Biancolilla, Garofalo. All. Sebastianutti
Arbitri: Lo Dico e Dantoni
Note. Uscito per limite di falli Antonucci nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 3 su 12 più 1 rigore segnato, Lazio 5 su 8. Espulsi per proteste Bittarello e Luccianti nel quarto tempo.