Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Iren Genova Quinto crolla nel finale: la Lazio vince 11 a 8 fotogallery

Quarto tempo fatale ai biancorossi, che incassano 6 reti in otto minuti

Genova. Un tracollo nel quarto tempo costa all’Iren Genova Quinto la sconfitta casalinga contro la Lazio nella seconda giornata di ritorno del campionato di Serie A1. Dopo i primi tre tempi aperti e combattuti, con le due squadre protagoniste di un continuo batti e ribatti, nel quarto tempo i biancorossi subiscono più gol di quelli subiti nei primi tre parziali e sono costretti ad alzare bandiera bianca.

Il primo tempo termina in parità. Apre le marcature Paunovic; le reti di Maddaluno e Leporale ribaltano il risultato, poi Vavic ristabilisce l’equilibrio.

Nella seconda frazione la Lazio prova l’allungo, andando a segno con Giorgi e Maddaluno. Prima del cambio vasca accorcia Lindhout, poi, nel terzo tempo, pareggia Vavic. Quindi, altro botta e risposta con le segnature di Giorgi e Mugnaini.

L’avvio di quarta frazione è devastante per i genovesi. Vitale, Narciso e Giorgi, nel giro di poco più di due minuti, portano la Lazio sul più 3. Il Quinto non demorde e colpisce due volte in superiorità, con Amelio e Gitto: 7 a 8. Per gli ospiti segna Cannella, per i locali Lindhout su rigore. Poi, nel finale, le reti di Vitale e Cannella, entrambe con l’uomo in più, spingono la Lazio al successo.

La Lazio ha meritato di vincere – commenta il tecnico Gabriele Luccianti -. Abbiamo commesso troppi errori, che alla fine risultano decisivi. Sul cinque pari a mio avviso è stato commesso un errore arbitrale direi netto, ma questo non conta: non ci si può sciogliere come neve al sole in cinque minuti. Non va bene. Il nostro obiettivo non cambia: ci dobbiamo salvare, dobbiamo fare punti, magari non altri venti, anche meno, ma bisogna iniziare a farli. Partite come questa ci danno l’ennesimo avviso che ogni sfida è una battaglia e nessuno parte già battuto. Sabato a Napoli, in casa della Canottieri, ci aspetta un’altra gara da tripla”.

Il tabellino:
Iren Genova Quinto – SS Lazio Nuoto 8-11
(Parziali: 2-2, 1-2, 2-1, 3-6)
Iren Genova Quinto: Pellegrini, Paunovic 1, Vavic 2, Mugnaini 1, Brambilla, Lindhout 2, Gavazzi, Bielik, Boero, Bittarello, M. Gitto 1, Amelio 1, Pellerano. All. Luccianti
SS Lazio Nuoto: Correggia, Ferrante, Colosimo, Sebastiani, Vitale 1, Antonucci, Giorgi 4, Cannella 2, Leporale 1, Narciso 1, Maddaluno 2, Biancolilla, Garofalo. All. Sebastianutti
Arbitri: Lo Dico e Dantoni
Note. Uscito per limite di falli Antonucci nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 3 su 12 più 1 rigore segnato, Lazio 5 su 8. Espulsi per proteste Bittarello e Luccianti nel quarto tempo.