L'Entella non lascia scampo all'Arzachena: chiavaresi vittoriosi in Gallura - Genova 24
Serie c

L’Entella non lascia scampo all’Arzachena: chiavaresi vittoriosi in Gallura fotogallery risultati

La formazione di mister Boscaglia si è imposta per 4 a 1: breve passaggio a vuoto nelle fasi centrali del primo tempo, poi dominio ligure

Arzachena vs Virtus Entella

Chiavari. Archiviata l’esperienza di Roma, la Virtus Entella si è rituffata nel campionato. Tre settimane dopo il pareggio casalingo col Gozzano, i chiavaresi erano chiamati a vincere, per rilanciarsi nella corsa al vertice. Ci sono riusciti in scioltezza, battendo per 4 a 1 l’Arzachena Costa Smeralda. Un incontro di fatto chiuso sul finire del primo tempo, con un uno-due che ha steso i locali, rendendo il secondo tempo poco più di una formalità.

La cronaca. L’Arzachena allenata da Mauro Giorico si schiera con un 4-3-1-2 con Ruzittu; Baldan, Moi, La Rosa, Pandolfi; Nuvoli, Bonacquisti, Casini; Loi; Cecconi, Sanna.

A disposizione ci sono Carta, Pini, Gatto, Casula, Onofri, Ruzzittu, Porcheddu, Manca, Busato, Diop.

Anche Roberto Boscaglia presenta i suoi col 4-3-1-2, con Massolo; Belli, Pellizzer, De Santis, Crialese; Nizzetto, Paolucci, Eramo; Adorjan; Mancosu, Mota Carvalho.

Le riserve sono Paroni, Cleur, Caturano, Icardi, Ardizzone, Petrovic, Baroni, Di Cosmo, Martinho, Bonini, Gragnoli, Lipani.

Arbitra Gianpiero Miele della sezione di Nola, coadiuvato da Roberto Fraggetta (Catania) e Luca Feraboli (Brescia).

Al 5° i locali perdono Loi per infortunio; entra Manca.

Al 9° prima occasione per l’Entella con Mota Carvalho che su angolo incorna di potenza ma centralmente, favorendo la respinta di Ruzittu.

I chiavaresi sbloccano il risultato al 14°: Adorjan riprende una respinta della difesa centra in mezzo all’area dove Mancosu batte a rete, prima respinta di Ruzittu che nulla può sul tap in del neo centravanti biancoceleste Mancosu che bagna il suo esordio in campionato con il primo gol.

Al 16° si fa vedere l’Arzachena con Cecconi che viene anticipato in piena area al momento della conclusione.

Al 25° viene annullato un gol a Cecconi per fuorigioco, contestato dai padroni di casa.

Al 27° ancora pericolosa l’Arzachena con un tiro di Bonacquisti da fuori area, sul quale Massolo non si fa sorprendere e devia in angolo.

Alla mezz’ora Massolo sventa una punizione di La Rosa, deviando ancora in angolo.

Al 31° arriva il pareggio dei padroni di casa: sugli sviluppi di un calcio d’angolo svetta indisturbato Cecconi che incorna da due metri e mette in rete.

Al 33° grossa occasione sciupata da Mancosu che ruba palla si invola verso Ruzittu, ma calcia addosso al portiere in disperata uscita.

Al 38° viene ammonito Adorjan.

Al 40° torna in vantaggio l’Entella: un micidiale contropiede vede Mota Carvalho lanciato a tu per tu con Ruzittu, per poi batterlo di precisione.

Al 42° Mota Carvalho su schema riesce a calciare trovando l’opposizione di Ruzittu.

Nuovo micidiale contropiede dell’Entella al 45° con Eramo che rifinisce in area per Mancosu, il quale non lascia scampo al portiere e firma il 3 a 1.

Dopo tre minuti di recupero termina il primo tempo con l’Entella che tiene saldamente in mano le redini della partita, nonostante si sia fatta sorprendere su palla inattiva. Micidiale la squadra di mister Boscaglia al momento di ripartire in contropiede.

Il secondo tempo inizia senza sostituzioni.

Al 6° miracolo di Massolo su Sanna, lanciato da solo a rete da un errore difensivo: perfetta l’uscita del portiere chiavarese.

Altro grande intervento di Massolo all’8° su una sassata dalla lunga distanza di Casini: in volo con la punta delle dita mette in corner.

Al 9° entra Ardizzone al posto di Adorjan. Al 13° Paolucci finisce nell’elenco degli ammoniti. Al 16° Boscaglia inserisce Icardi al posto di Paolucci.

Al 24° clamoroso autogol dei padroni di casa con un retropassaggio di Baldan che, su pressione di Mota Carvalho, sorprende il proprio portiere infilando a fil di palo. Entella avanti 4 a 1.

Al 28° Caturano prende il posto di Mancosu e Di Cosmo sostituisce Eramo. Doppio cambio anche tra i sardi, al 31°: entrano Gatto e Ruzzittu, escono Sanna e Manca.

Al 37° gran tiro di Di Cosmo che dal limite impegna Ruzittu in una difficile deviazione in angolo.

L’arbitro assegna quattro minuti di recupero. Finisce 4 a 1 per i liguri: l’Entella inizia nel migliore dei modi il suo 2019 con una partita che non è mai stata in discussione, con i biancocelesti cinici nel colpire al momento giusto e chiudere anzitempo le sorti dell’incontro.

L’Entella resta in Sardegna: mercoledì 23 gennaio alle ore 14,30 sarà ospite dell’Olbia.