Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavagnese bella, ma poco pratica: a Dronero un pareggio che sta stretto risultati

Nel recupero della 17^ giornata i bianconeri passano in vantaggio, ma subiscono il gol quasi immediato del pari, ma il gioco è incoraggiante

Più informazioni su

Finisce in parità il recupero della 17^ giornata fra Pro Dronero e Lavagnese squadre impegnate nella rincorsa verso lidi più tranquilli di classifica. La gara si gioca su un campo che nonostante il rinvio non migliora granché rispetto ad un paio di settimane fa, e il gioco quindi non può essere dei migliori.

Gara che parte lenta e i piemontesi che si fanno vedere per primi in attacco con un Sangare, ma Caruso blocca senza problemi. Col passare dei minuti i bianconeri alzano il baricentro e controllano il gioco. Ottime occasioni per Bonaventura e Gnecchi intorno alla mezzora, ma il primo calcia di qualche centimetro sopra la traversa, mentre il secondo fa tutto bene, ma da buona posizione spara out. Al 40° occasione più nitida per Oneto, ma il suo tiro, che supera il portiere piemontese, viene respinto da un difensore che proprio sulla linea salva i suoi.

Il secondo tempo si apre con il gol immediato dei levantini che colpiscono su punizione con Oneto il quale infila di testa sotto misura una punizione pennellata da Bonaventura. Gioia ligure che dura poco, però perché al 53° Sangare riceve palla sul vertice destro dell’area bianconera, salta il diretto avversario per accentrarsi, ma la sua corsa si interseca con quella di Vinasi che sgambetta, anche se involontariamente, l’attaccante africano. Rigore inevitabile che Niang non sbaglia a calciare ed è 1-1.

La Pro Dronero praticamente termina qui la propria gara offensiva perché la società piemontese protegge il pari e la Lavagnese spinge forte. El Khayari viene murato da Maglie, mentre poco più tardi Basso serve l’accorrente Oneto che in corsa non riesce ad impattare nello modo ottimale e la sfera esce a lato. 

Finisce così 1-1 con i liguri che sicuramente avrebbero meritato la posta piena, ma pagano un black out successivo al gol del vantaggio e soprattutto un’ingenuità della difesa. Dati incoraggianti, però per quanto riguarda il volume di gioco espresso dalla squadra di Tabbiani che domenica con lo Stresa deve cercare il colpo da tre punti.