Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Sestrese ritrova il successo, mister Schiazza: “La difesa è stata perfetta, abbiamo meritato di vincere” risultati

L'allenatore verdestellato: "Finalmente abbiamo raccolto quello che speravamo, ora puntiamo ai playoff"

Carcare. Dopo due sconfitte di misura, la Sestrese torna a sorridere. Lo fa violando il campo di Carcare, dov’era ospite del Bragno, con il risultato di 2 a 0, frutto delle reti di Zani al 74° e Akkari all’85°.

Sestrese Vs Loanesi Promozione Gir. A

Corrado Schiazza, mister dei verdestellati, intervistato da Valerio Giongo, commenta così l’incontro: “È stata una bella partita tra due ottime squadre, perché il Bragno ha dimostrato i punti che ha in classifica. Per noi era l’ultima spiaggia se volevamo ancora aspirare ad un campionato di vertice. La squadra già da due o tre partite si esprime ad un determinato livello, però facevamo sempre una serie di errori individuali che ci costavano la partita. Oggi la difesa è stata perfetta e ai punti meritavamo noi di vincere; per fortuna siamo riusciti a sbloccarla con una bella punizione e dopo è diventato tutto un po’ più facile: sono aumentati gli spazi e abbiamo chiuso la partita con un 2 a 0 secondo me meritato. Finalmente abbiamo raccolto quello che speravamo; speriamo che sia l’inizio di un girone di ritorno più propositivo rispetto ai mesi di dicembre e gennaio”.

In classifica la Sestrese scavalca il Legino e torna in quinta posizione. “Abbiamo avuto risultati un po’ altalenanti dovuti ad un sacco di cose, quali infortuni e squalifiche. Ci abbiamo messo anche del nostro, tipo nella partita con la Loanesi, con un sacco di errori individuali, cosa cui non ero abituato perché abbiamo un’ottima difesa. Abbiamo registrato un po’ tutto e già da domenica a Taggia si era vista un’altra squadra, con un altro spirito, pur perdendo al novantaquattresimo per una punizione magistrale, in dieci per tutta la partita. Oggi abbiamo confermato quello che abbiamo fatto a Taggia; speriamo di non fermarci: domenica abbiamo un’altra partita importante con l’Arenzano poi vediamo cosa succede. Speriamo di rientrare almeno nella zona playoff – conclude l’allenatore -: noi puntiamo a quella ormai“.