Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Pro Recco vince la battaglia contro il Cus Torino risultati

Dopo due sconfitte, gli Squali tornano al successo

Recco. Una partita d’altri tempi quella vinta dalla Tossini Pro Recco Rugby contro il Cus Torino: un 20-18 al cardiopalma maturato lungo una gara non bella ma intensa, piena di errori da parte di entrambe le squadre ma giocata con grande determinazione e grinta da parte di tutti gli uomini in campo. Probabilmente era da un po’ di tempo che al Carlo Androne non si assisteva ad una partita così, in grado anche di riportare alla mente tantissimi ricordi di tante battaglie.

Nonostante un percorso decisamente in salita, con l’infortunio a Regestro prima del quarto d’ora, il clamoroso intercetto su Lorenzo Romano che ha portato alla prima meta ospite ed una doppia inferiorità numerica nel secondo tempo, i biancocelesti sono riusciti a restare sempre in partita e non hanno mai smesso di lottare, grazie anche al grande lavoro del pacchetto in mischia chiusa.

Il titolo di man of the match è andato al flanker Davide Ciotoli, autore di una prova di grande sostanza insieme appunto a tutto il pack recchelino. Per i padroni di casa sono andati a segno il centro Torchia e capitan Agniel, autore ancora una volta di una prova di grandissima qualità, sia sul piano tecnico e tattico che dalla piazzola (4 su 5 per un totale di 10 punti).

Il Cus Torino, arrivato in Liguria da terza forza della classifica e squadra solida, concreta e grintosa, quasi ad immagine e somiglianza del coach argentino Lucas D’Angelo, vecchia conoscenza biancoceleste, non ha saputo approfittare e capitalizzare i tantissimi errori in touche dei locali. Per i cussini sono andati a segno Bussolino e Perrone, mentre Columba ha completato il punteggio con una trasformazione e due calci di punizione (3 su 4). Ancora una volta in evidenza il fortissimo numero 8 Ursache, ball carrier con grande fisico, forza e qualità.

Sono contento della vittoria – sorride coach Callum McLean anche se la partita è stata veramente brutta. Entrambe le squadre, come confermato anche dalla chiacchierata che mi sono fatto con il tecnico avversario, hanno sbagliato veramente tantissime cose, commesso ingenuità, non sfruttato occasioni anche clamorose. Quello che non è mai mancato, però, e per cui devo lodare i ragazzi, è stata la grinta, l’attitudine alla lotta, ed anche la testa nel finale, quando serviva di più, con un vantaggio di soli due punti da gestire. Abbiamo iniziato nel modo giusto il girone di ritorno e dobbiamo puntare a continuare così, come se fosse un nuovo capitolo dopo la chiusura di quello di andata”.

Il weekend è stato estremamente positivo per quasi tutte le altre squadre biancocelesti in campo. A parte la sconfitta della Cadetta, si registrano solo vittorie per Under 14, le due squadre Under 16 della FTGI Rugby Ligues ed anche entrambe quelle Under 18. In particolare evidenza il successo per 45-14 dell’Under 16 “1” contro il Cus Genova.

Domenica 27 gennaio gli Squali sono attesi dalla più sentita delle partite: il derby di ritorno contro il Cus Genova, allo stadio Carlini. Entrambe le squadre stanno disputando un campionato che non corrisponde alle aspettative iniziali e, probabilmente, neanche alle qualità potenziali delle due compagini.

Il tabellino:
Tossini Pro Recco Rugby – Cus Torino 20-18 (p.t. 10-13) (punti 4-1)
Tossini Pro Recco Rugby: Romano L., Cinquemani, Panetti A., Torchia, Tagliavini J.D., Agniel, Romano S. (s.t. 33° Tagliavini L.), Regestro (p.t. 13° Canoppia), Rosa, Ciotoli, Metaliaj, Chtaibi (s.t. 33° Nese), Corbetta, Bedocchi (s.t. 33° Actis), Avignone (s.t. 17° Noto). All. McLean.
Cus Torino: Dezzani, Civita, Bussolino, Reeves, Sacco, Columba, Mantelli, Ursache, Pedicini, Spinelli, Perrone, Guzman, Modonutto (s.t. 1° Racca M.), Racca N., Garziera. All. D’Angelo.
Arbitro: Roscini. Assistenti: Rebuschi e Franchini.
Marcature: p.t. 14° cp Agniel (3-0), 16° cp Columba (3-3), 22° m. Bussolino tr. Columba (3-10), 28° m. Agniel tr. Agniel (10-10), 38° cp Columba (10-13); s.t. 8° m. Torchia tr Agniel (17-13), 26° m. Perrone (17-18), 35° cp Agniel (20-18).
Cartellini gialli: p.t. 39° Perrone (T); s.t. 15° Chtaibi (R), 25° Noto (R)
Calciatori: Agniel (R) 4 su 5, Columba (T) 3 su 4.