In piazza della commenda

Italiano ruba merce a venditori senegalesi, arrestato

Polizia di Stato notte generica

Genova.  Prima ha individuato i furgoni, posteggiati davanti a Piazza della Commenda che due cittadini senegalesi utilizzavano per la loro regolare attività di vendita, di oggetti di pelletteria e borse e, dopo aver rotto il vetro ha sottratto due borsoni contenenti merce per un valore di circa 400 euro. 

È per questo motivo che gli agenti della Polizia hanno arrestato ieri, intorno alle 20.30, un cittadino italiano di 50 anni, di origini cagliaritane, con l’accusa di furto aggravato continuato. Ad accorgersi del fatto sono stati i due commercianti che hanno subito avvisato le forze dell’ordine. 

Una volta sul posto gli agenti hanno trovato l’italiano con i due borsoni che avevano all’interno la merce utilizzata per la vendita. Per lui sono scattate le manette ai polsi mentre il materiale, tra cui una cinquantina di portafogli, borse, cinture e alcuni blocchetti di ricevute, è stato restituito ai legittimi proprietari. 

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.