Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il sogno dell’Entella si spegne all’Olimpico: 4 a 0 per la Roma fotogallery

Negli ottavi di finale i biancocelesti si arrendono incassando due reti per tempo

Chiavari.Chiuso per appuntamento con la storia. Forza Entella“. Oggi la sede della società chiavarese non era operativa. Dipendenti e collaboratori della società hanno raggiunto Roma in pullman, insieme ai tantissimi tifosi: ben settecento le presenze chiavaresi che questa sera all’Olimpico hanno sostenuto i colori biancocelesti.

La Coppa Italia, però, a differenza delle omologhe competizioni di altre nazioni, pare strutturata per non riservare troppe sorprese. E così, ai quarti di finale sono arrivate solamente squadre di Serie A. La Virtus Entella ha fatto il massimo che si poteva chiedere ad una compagine di Serie C, raggiungendo gli ottavi di finale. Resterà comunque un traguardo ragguardevole per la sua storia.

I biancocelesti sono stati battuti dalla Roma per 4 a 0, uscendo di scena dopo i successi su Robur Siena, Salernitana e Genoa.

La cronaca. Il nuovo arrivato Matteo Mancosu parte dalla panchina; Nizzetto viene preferito ad Icardi e Adorjan agisce allo spalle del duo d’attacco. La Roma, dal canto suo, deve fare i conti con alcune assenze.

Il risultato si sblocca dopo 22 secondi: cross rasoterra di Under dalla destra, Schick di tacco infila in rete.

La Roma perde Juan Jesus per problemi muscolari; viene sostituito da Marcano.

L’Entella si affaccia nella metà campo locale al 10°, con un cross di Nizzetto che Kolarov mette in angolo per anticipare Eramo.

Al 13° fendente di destro di Cristante dal limite dell’area: alto di un soffio.

Al 16° Adorjan lancia in verticale Mota Carvalho: Marcano lo ferma poco fuori dall’area. Cartellino giallo e punizione, che calcia Nizzetto: Olsen para ma non trattiene, sulla respinta si avventa Eramo ma il portiere giallorosso respinge il suo sinistro ravvicinato. Pareggio sfiorato.

Al 22° la difesa chiavarese respinge, dai venti metri prova la botta Karsdorp: il suo destro rasoterra passa tra una selva di gambe ma Paroni è bravo a bloccare in due tempi.

Al 26° punizione dalla sinistra calciata da Kolarov: in area Marcano colpisce di testa e insacca. Il gol è annullato per fuorigioco.

Al 29° ci prova Under da distanza siderale: altissimo. Al 33° Eramo atterra Kluivert e viene ammonito. L’Entella crea qualche patema d’animo a Olsen, con Mota Carvalho e Caturano che lo pressano sperando in una sua incertezza nel rinvio.

Al 35° palla da Kluivert a Kolarov, il suo tiro-cross termina sul fondo. Al 38° cross di Kolarov per la testa di Schick: fuori di pochi centimetri alla destra di Paroni.

Al 42° si fa notare Adorjan, ma il suo cross in area viene allontanato. Nel primo dei due minuti di recupero c’è l’ammonizione di Baroni per un fallo su Schick.

Al 47° la Roma raddoppia: Karsdorp serve Schick, tacco per Marcano che da pochi passi scaglia in rete col sinistro.

Si va al riposo sul risultato di 2 a 0.

Nel secondo tempo Boscaglia presenta Icardi e Mancosu al posto di Adorjan e Caturano.

Al 2° azione in velocità dei padroni di casa, lancio di Kluivert per Schick che con una conclusione angolata batte ancora Paroni: 3 a 0.

Al 4° assist in verticale di Paolucci per Mancosu che riceve, si gira e scaglia in rete con un destro preciso. Il neo chiavarese, però, era in fuorigioco: la rete non è valida.

Al 6° tocco di Kluivert per Pastore, destro da pochi passi: Paroni in uscita gli chiude lo specchio della porta ed evita la quarta rete.

All’11° Schick entra in area, salta Pellizzer e cerca la rete di precisione, ma Paroni non si fa sorprendere.

La Roma insiste. Al 12° conclusione potente dal limite di Kluivert: Paroni respinge. Al 15° Schick allarga per Under, diagonale insidioso: Paroni respinge.

Al 18° potente colpo di testa in piena area di Schick: Paroni para anche questa volta. Si gioca solo più nella metà campo ospite.

Al 25° entra Ardizzone al posto di Paolucci. Al 29° arriva il quarto gol della Roma: palla da Pastore a Kluivert, da questi nuovamente a Pastore che di piatto trafigge Paroni.

I giallorossi appaiono appagati e si annota solamente ancora una conclusione senza pretese di Pellegrini.

Entra il classe 2001 Riccardi e al 41° con un tiro-cross sfiora la traversa. Poco dopo tacco di Schick per Zaniolo: sinistro, Paroni para.

Al 46° un sinistro di Icardi dai venti metri chiama Olsen alla parata. Dopo due minuti di recupero termina con il risultato di 4 a 0 e nei quarti di finale sarà Roma contro Fiorentina.

Il tabellino:
Roma – Virtus Entella 4-0 (p.t. 2-0)
Roma (4-2-3-1): Olsen; Karsdorp, Fazio, Juan Jesus (p.t. 9° Marcano), Kolarov; Cristante, Lo. Pellegrini (s.t. 37° Riccardi); Under (s.t. 31° Zaniolo), Pastore, Kluivert; Schick. A disposizione: Fuzato, Greco, Santon, Lu. Pellegrini, Coric, Dzeko. All. Di Francesco.
Virtus Entella (4-3-1-2): Paroni; Belli, Pellizzer, Baroni, Cleur; Eramo, Paolucci (s.t. 25° Ardizzone), Nizzetto; Adorjan (s.t. 1° Icardi); Mota Carvalho, Caturano (s.t. 1° Mancosu). A disposizione: Massolo, Crialese, Benedetti, Puntoriere, Petrovic, De Santis, Di Cosmo, Martinho, Bonini,. All. Boscaglia.
Arbitro: Di Paolo. Assistenti: Rocca e Formato. Quarto uomo: Massimi. Var: Sacchi. Avar: Ranghetti.
Reti: p.t. 1° Schick (R), 47° Marcano (R), s.t. 2° Schick (R), 29° Pastore (R).
Ammonizioni: p.t. 33° Eramo (E), 46° Baroni (E).