Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa-Milan alle 15, il Siap chiede chiarimenti al Prefetto: “Perché non vietare la trasferta ai milanisti?”

Traverso: "Creato pericoloso precedente, per coerenza anche Milan-Napoli si dovrebbe giocare alle 15"

Genova. “Chiediamo al Prefetto di Genova se è stato coinvolto dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive per un parere sulla preoccupante scelta di facciata di anticipare alle ore 15.00 di un giorno feriale una partita del Campionato di Serie A considerata a gravissimo rischio per ordine pubblico”. La richiesta arriva dal sindacato di polizia Siap.

“Gravissimo rischio riscoperto improvvisamente dal Ministero dell’Interno mentre in questi ultimi anni a Genova – dice il segretario Roberto Traverso – sono state spese enormi risorse economiche per creare un modello di ordine pubblico ‘mediato’ sino all’eccesso con la tifoseria nel tentativo di evitare ad ogni costo problemi per la sicurezza della città.

Il Siap si chiede perché “non si sia risolto il problema impedendo semplicemente l’arrivo a Genova dei tifosi milanisti visto che questa scelta ha già creato forti tensioni per l’ordine pubblico e che questo precedente di giocare di pomeriggio nei giorni feriali, andrà a legittimare un modus a dir poco preoccupante per le prossime partite a rischio a Genova”.

Il sindacato coinvolge anche il questore Sergio Bracco a cui chiede “urgenti chiarimenti sugli orari e carichi di lavoro che necessariamente saranno modificati a causa della pianificazione di partite disputate durante giorni feriali in orari impossibili”.

E pone una qurstione: “Occorre chiarire se la stessa misura sarà adottata per la prossima partita a rischio Milan – Napoli che si dovrebbe giocare il 26 gennaio alle 20.30.A questo punto anche questo incontro si dovrebbe giocare alle ore 15.00, visto il ravvicinato ritorno a Milano dei tifosi del Napoli dopo la tragica partita Inter-Napoli di Santo Stefano”.