Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fine settimana di grande vela con il Campionato Invernale Golfo del Tigullio

Saranno in 40 a darsi battaglia complessivamente nelle acque antistanti le splendide cittadine levantine

Torna in scena sabato e domenica  la 43 edizione del Campionato Invernale Golfo del Tigullio, la tradizionale competizione di vela d’altura organizzata dal Comitato Circoli Velici del Tigullio composto da Pro Scogli Chiavari, CN Lavagna, CV Santa Margherita Ligure, LNI Chiavari e Lavagna, LNI Rapallo, LNI Santa Margherita Ligure, LNI Sestri Levante e YC Sestri Levante con il supporto dello Yacht Club Italiano.

L’evento inizierà con la prima parte della seconda manche mentre l’incoronazione dei campioni invernali avverrà domenica 10 febbraio al termine dell’ultimo week end di confronti. L’Invernale presenta, ai nastri di ripartenza, ben 40 barche: 23 iscritte nell’ORC, 7 nel J80 e 10 nella Libera. Cinque le new entry: Take Five (Stefano Rusconi), Rabbit (Francesco e Mietta Gandolfi), Melgina (Paolo Brescia), Barbarians (Franco Govi) e Indiana II (Giuseppe Scarfì).  Le previsioni meteorologiche parlano di sole e tramontana sia per sabato e per domenica. Buone condizioni per i regatanti.

Franco Noceti, presidente del Comitato Circoli Velici del Tigullio è molto fiducioso: “Saranno altre 4 giornate di serrati  confronti in tutte le categorie. I numeri, anche in questa seconda manche, sono soddisfacenti e auspichiamo possano esserci le condizioni meteomarine ideali per tutti i regatanti”.

Ecco i vincitori classe per classe nella prima manche.  Nella classe ORC 1-2 a imporsi è Capitani Coraggiosi di Federico Felcini e Guido Santoro. Vittoria sul filo di lana, con un punto di vantaggio su Chestress 3 di Giancarlo Ghislanzoni. Terzo posto per Amelie di Profumo-Clavarino-Besio.  Nell’ORC 3-5 la serrata sfida a 3 vede prevalere Free Lance (Federico Bianchi) per un solo punto su Imxtinente (Adelio Frixione) e Aria di Burrasca (Franco Salmoiraghi). Cinque successi su sei: lampante dimostrazione di superiorità, nella prima manche tra i J80, per Jeniale Eurosystem (Massimo Rama) su J Bes (Alberto Garibotto), e Montpres (Paolo Montedonico).  In classe Libera vincono Rewind (Luciana Bevilacqua) nel gruppo 0, Mister Crab (Roberto Diana) nel gruppo A e Falco (Adelaide Giromella) nel gruppo B.