Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Era scomparso nei boschi il 3 novembre, ritrovato senza vita il pegliese Saverio Tagliaferro

Probabile si sia perso a causa di un malore ma sul corpo è stata disposta l'autopsia

Genova. Era scomparso due mesi fa durante una passeggiata alla ricerca di funghi, Saverio Tagliaferro. Era con alcuni amici nella zona di Capanne di Marcarolo, tra la Liguria e il Piemonte, quando all’improvviso il 57enne di Pegli, era svanito nel nulla. Di più, il pensionato, non aveva neppure fatto in tempo a presentarsi all’appuntamento con gli amici, al parcheggio.

Settimane di ricerche sul posto e di appelli da parte dei familiari e dei conoscenti, ma nulla. Il 19 novembre le ricerche erano state interrotte. Il cadavere dell’anziano è stato però ritrovato in una scarpata.

Il pm ha disposto l’autopsia ma è probabile che Tagliaferro si sia sentito male, sia sceso dall’auto inoltrandosi nel bosco e qui abbia perso l’orientamento e sia morto senza poter chiamare aiuto.