Mano tesa

Demolizione Ponte, trattative ancora aperte per contratto unico. Ati: “Pronti a lavorare 24h, 7 giorni su 7”

I "demolitori" rinnovano la disponibilità per semplificare la gestione delle due fasi

Cantiere demolizione ponte morandi

Genova. Proseguono le trattative dopo l’ incontro tenutosi ieri presso l’ ufficio del commissario, nel quale i costruttori e i demolitori si sono riservati la possibilità di valutare le forme contrattuali proposte dal Commissario.

La compagine dei demolitori ha mostrato la propria massima disponibilità ad incontrare le esigenze del Commissario e dei costruttori, modificando anche alcune metodologie operative e mettendo in campo il numero di risorse adeguato allo scopo con la massima flessibilità di turnazione anche 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, ove applicabile.

“Per le cinque società dell’ATI il rispetto dei tempi e della sicurezza sono fondamentali e sono sempre state rispettate, soprattutto considerato il loro lungo e onorato percorso lavorativo – si legge in una nota stampa – Ne danno testimonianza i numerosi riconoscimenti ricevuti dalle committenti in tutte le demolizioni ad alto rischio operativo ed ambientale ed in progetti unici quali il relitto Concordia”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.