Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Centro storico, operazione “Alto Impatto” di carabinieri e militari: 4 arresti, un locale chiuso, denunce e sanzioni

Una notte di controlli a tappeto per i vicoli della movida

Genova. Dalle ore 16.00 del 18 gennaio, alle ore 4.00 di questa mattina, è stato svolto un servizio di controllo coordinato ”Ad Alto Impatto” nel Centro Storico, disposto dal Comandante Provinciale Carabinieri di Genova, in particolare nella zona del Sestriere Maddalena-zona delle Vigne.

Il pattuglione, composto anche da i militari del 6° battoglione di Firenze, in servizio per la missione ‘strade sicure’, per un totale di 40 militari e 10 automezzi, ha controllato persone e locali del centro storico.

Quattro sono le persone tratte in arresto per “cessione di stupefacenti”: un genovese di 41 anni, sorpreso a vendere eroina ad un trentenne, un ventenne senegalese, visto cedere dosi di cocaina ad un 25enne genovese, un 21enne senegalese anche lui sorpreso a vendere cocaina ad un 25 enne di Torino e un 33enne ecuadoriano sorpreso con 300 euro di materiale informatico rubato.

Quattro le persone denunciate a piede libero: due irregolari per violazione della legge sulla immigrazione clandestina, un genovese di 54 per aver violato il Daspo urbano a suo carico, e ecuadoriano di 33 anni, evaso dai domiciliari.

Durante il pattugliamento i Nas hanno controllato alcuni locali, disponendo la chiusura di un estetista cinese di via San Luca, per gravi violazioni igieniche e lavoratori non in regola. Inoltre il proprietario di un bar in Sottoripa è stato denunciato perchè vendeva alcolici senza autorizzazione, mentre il titolare di un fast food di piazza Ferretto veniva multato per alcune inottemperanze igenico-sanitarie con 2000 euro di sanzione. Stesso provvedimento anche per un altro store situato nella medesima piazza.