Viaggio a roma

Carige: commissari incontrano Fondo Interbancario

Giornata romana per chiedere la revisione delle condizioni del prestito

Sedi istituzionali e palazzi del governo

Genova. Giornata romana per i tre commissari straordinari di Banca Carige: Fabio Innocenzi, Pietro Modiano e Raffaele Lener incontreranno il Fondo interbancario per chiedere la revisione delle condizioni del prestito subordinato da 320 milioni di euro sottoscritto a fine novembre.

Il problema è che il tasso è salito al 16% dopo lo stop all’aumento di capitale da 400 milioni di euro per l’astensione della famiglia Malacalza, azionista di riferimento dell’istituto genovese (27,5% del capitale).

Malacalza comunque in questi giorni ha dichiarato di essere disponibile a valutare la ricapitalizzazione dell’istituto a condizione vengano forniti “a tutti gli azionisti i necessari elementi conoscitivi e valutativi utili per potersi consapevolmente esprimere, e potere assumere decisioni anche in ordine alla sottoscrizione”.

leggi anche
Sedi istituzionali e palazzi del governo
Salvagente
Carige, arriva l’aiuto del governo: garanzia su nuove obbligazioni e possibile ricapitalizzazione pubblica
carige banca
Bufera
Salvataggio Carige, le reazioni. Da “salvati i risparmiatori” a “paga pantalone”
banca carige
La strategia
Carige, “entro febbraio nuovo piano industriale. Ricapitalizzazione ipotesi residuale”

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.