Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aeroporto di Genova, dal 16 marzo arriva il volo diretto per Kiev

La città ucraina, insieme a Tirana, è una delle nuove rotte operate dalla compagnia Ernest

Più informazioni su

Genova. Destinazione Kiev e Tirana, da Genova, sono questi i nuovi voli che Ernest Airlines, compagnia low cost italiana attiverà nelle prossime settimane: a partire dal 16 marzo 2019 il collegamento diretto Genova-Kiev mentre a partire dal 2 aprile sarà disponibile anche il collegamento Genova-Tirana.

volo genova bucarest

Il volo per Kiev sarà operato ogni martedì e sabato mentre Tirana, oltre al martedì e al sabato, ci saà anche una frequenza aggiuntiva il giovedì dal 20 giugno al 19 settembre. Due rotte importanti per il Cristoforo Colombo, quindi, visto che si tratta di due destinazioni – quella con Kiev è inedita per Genova – che si rivolgono a una clientela di diverse tipologie dal traffico etnico a quello business, al turistico.

L’inserimento delle nuove rotte, infatti, mira ad aumentare ulteriormente, grazie anche grazie alla collaborazione di interlocutori come il Comune, la Camera di Commercio e l’Aeroporto di Genova, i flussi turistici già di per se in continua crescita nella regione Liguria. In particolare, il mercato ucraino è arrivato a oltre 50.000 presenze annue sul territorio regionale, di cui circa 21.000 nell’area metropolitana genovese, con un forte tasso di crescita, oltre al 16% nella sola Genova. A questo si aggiunge la possibilità di arrivare a Genova a prezzi ragionevoli che consentirà a molti turisti di potersi imbarcare su una delle numerose crociere in partenza da Genova e da Savona. Volo importante anche per le tante lavoratrici, soprattutto care-giver, impegnate a Genova e in Liguria nella cura di anziani e che potranno tornare a casa senza viaggiare per ore e ore via pullman. Un volo low cost rappresenta una alternativa.

“Come Aeroporto abbiamo punti di forza e di debolezza – spiega il direttore generale, Piero Righi – ma se la dimensione non ci aiuta abbiamo, però, alcuni punti distintivi, come quello delle crociere, che ci possono caratterizzare. Questo è, inoltre, un momento molto favorevole, alcune iniziative di accessibilità sono inserite nel programma per la ricostruzione di Ponte Morandi, e pensiamo che oggi possiamo sviluppare il nostro scalo e, di conseguenza, portare più ricchezza al territorio”.

Con questi nuovi salgono a 39 gli aeroporti, italiani e stranieri, collegati con voli di linea diretti con il Cristoforo Colombo.

“Questo aumenta le possibilità di successo per il programma di iniziative di marketing territoriale – sottolinea il segretario generale della Camera di Commercio Maurizio Caviglia – che stiamo portando avanti insieme a Regione Liguria e Comune di Genova. Non solo Genova è una città ormai ricollegata, ma ogni giorno che passa è collegata un po meglio”. Per la compagnia si tratta, quindi, di una nuova possibilità di sviluppo. “Siamo entusiasti di aprire nuovi collegamenti da Genova per Kiev e Tirana – ha detto Massimo Di Perna, Sales and Marketing Director di Ernest Airlines – l’Aeroporto di Genova rappresenta, infatti, un importante tassello nella strategia di Ernest Airlines che prevede di aggiungere sempre più rotte e aeroporti nei mercati di riferimento”.