Recidivo

Abbandonò rifiuti nel rio Canate, in val Bisagno, denunciato per non averli rimossi

I carabinieri forestali hanno deferito un 27enne senza fissa dimora

carabinieri forestali

Genova. Aveva abbandonato rifiuti pericolosi e non pericolosi nei pressi del Rio Canate, in val Bisagno.

Nonostante fosse stato individuato come responsabile, non ha ottemperato all’ordinanza sindacale di “ripristino dello stato dei luoghi”.

Per questo motivo ieri, al termine di accertamenti, i carabinieri forestali di Ge-Prato, hanno deferito in stato di libertà un 27 enne genovese, senza fissa dimora.

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.