Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Zurigo, pullman Flixbus partito da Genova scivola su ghiaccio. Muore donna italiana di 37 anni e 44 feriti fotogallery

Sarebbero 13 i passeggeri italiani. Ancora non si sa l'identità della vittima

Più informazioni su

Genova. Una donna è morta e altre 44 sono rimaste ferite (tre in modo molto grave) in un incidente poco prima delle 4.15 sull’autostrada A3 nei pressi di Zurigo. Secondo quanto riferisce la polizia cantonale zurighese, il bus avrebbe sbandato finendo contro un muro. Tre dei feriti sono in condizioni gravi.

Secondo l’ultima indagine, c’erano in totale 50 persone nell’auto: la donna deceduta è una donna italiana di 37 anni. Inoltre, 16 persone provenienti da Italia, 10 dalla Russia, cinque dalla Germania, cinque dalla Nigeria, quattro dalla Colombia, due albanesi e una persona ciascuno da Romania, Giordania, Ghana, Benin, Bosnia-Erzegovina e la Svizzera e con una persona sono stati, la cui nazionalità è sconosciuta, nel bus.

Gli chauffeur sono italiani di età compresa tra 57 e 61 anni. Il 57enne si è seduto al momento dell’incidente al volante. Entrambi gli uomini sono in ospedale, il 61enne è ancora in pericolo mortale.

Il mezzo proveniva da Genova ed era diretto a Düsseldorf, e operava per la compagnia Flixbus. L’incidente si è verificato intorno alle 4.15. L’autostrada è bloccata in entrambi i sensi di circolazione tra Brunau e Wiedikon. Le cause dell’incidente sono ancora sconosciute. Secondo la Radio Svizzera Italiana, nella zona è caduta neve per tutta la mattina e i meteorologi hanno messo in guardia gli automobilisti sui pericoli provocati dal ghiaccio in strada. Per questo motivo, secondo il giornalo on line Blink, il tratto di strada interessato, l’A3 sarebbe dovuto essere chiuso per le avverse condizioni meteo, che successivamente hanno anche rallentato i soccorsi e il trasporto dei feriti.

Al momento dell’arrivo dei soccorsi molte persone erano ancora incastrate tra le lamiere. «C’era chi urlava, altri erano calmi, abbiamo dovuto agire con attenzione e senza fretta», ha spiegato una portavoce. Secondo quanto scrive il Corriere Ticino online , il mezzo – come confermato dalla stessa azienda a 20 Minuten – appartiene a una filiale di Flixbus. Era in viaggio da Genova a Düsseldorf per conto della compagnia. «La nostra solidarietà va ai passeggeri interessati, ai conducenti dell’autobus e alle loro famiglie e amici», ha dichiarato una portavoce che ha comunicato che secondo i dati in loro possesso sul pullman erano presenti due autisti e 45 passeggeri.

Le persone a bordo del pullman, proveniente da Genova e diretto in Germania, che si è schiantato questa mattina alle porte di Zurigo, erano, secondo fonti di polizia, 51. Le autorità elvetiche hanno reso note le nazionalità dei passeggeri: una persona proveniente dalla Svizzera, una dalla Germania, 13 dall’Italia, due dall’Albania, due dalla Colombia, una dalla Giordania, una dalla Romania, una dal Ghana, una dal Benin, sei dalla Russia, una dalla Bosnia-Erzegovina e due dalla Nigeria. La nazionalità dei rimanenti ancora non è stata resa nota. Secondo i media locali non vi sarebbero stati invece bambini.

(foto di Helena Schmid per Blink)