Quantcast
18° turno

Solito Genoa in versione trasferta: al Cagliari basta una rete per aggiudicarsi i tre puntirisultati

La formazione allenata da Prandelli non sa rendersi pericolosa e viene condannata da un gol subito nel recupero del primo tempo

Genoa vs Atalanta Serie A

Genova. Il Genoa si conferma debolissimo lontano da casa, dove ha perso le ultime cinque partite giocate. L’ultimo punto ottenuto risale al 20 ottobre, 1 a 1 con la Juventus.

I rossoblù hanno ceduto al Cagliari, al termine di una sfida povera di emozioni, giocata a basso ritmo, decisa da una rete realizzata dai sardi allo scadere del primo tempo.

La partita. Rolando Maran schiera il Cagliari con un 4-3-1-2 con Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Padoin; Faragò, Cigarini, Barella; Joao Pedro; Pavoletti, Farias.

A disposizione ci sono Aresti, Daga, Rafael, Andreolli, Pajac, Romagna, Bradaric, Dessena, Ionita, Lella, Cerri, Sau.

Il Genoa guidato da Cesare Prandelli si presenta con un 3-5-1-1 con Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Pereira, Hiljermark, Sandro, Rolon, Lazovic; Bessa; Piatek.

In panchina siedono Marchetti, Vodisek, Lisandro Lopez, Romulo, Kouamè, Pandev, Dalmonte, Favilli, Omeonga, Veloso, Zukanovic.

Arbitra Daniele Orsato della sezione di Schio, assistito da Fabiano Preti (Mantova) e Stefano Alassio (Imperia); quarto uomo Francesco Fourneau (Roma 1). Addetti al Var: Federico La Penna (Roma 1) e Alfonso Marrazzo (Frosinone).

La partita si apre con un cartellino giallo: ne fa le spese Romero, per un fallo su Joao Pedro.

Al 4° va alla conclusione Rolon, che scambia con Lazovic e calcia a rete: a lato.

Al 13° ci prova Piatek da posizione defilata: respinge Cragno.

Joao Pedro, che ha risentito del fallo subito ad inizio gara, al 15° deve lasciare il posto a Ionita.

Il Genoa prova a fare il gioco, ma al 20° concede qualcosa: Farias viene fermato al limite, palla a Padoin che crossa, respinge la difesa e la sfera giunge a Cigarini che conclude fuori misura.

Ora è il Cagliari ad aver preso campo, ma si gioca a basso ritmo. Al 29° Ionita controlla e serve Pisacane: palla altissima.

Al 31° Barella salta due avversari in area e calcia a girare, un difensore devia in angolo evitando il peggio.

Al 41° viene ammonito Rolon per un intervento su Faragò.

Al 43° ci prova Sandro al volo dal limite: para Cragno. Sul cambio di fronte Faragò serve Pavoletti, il cui tiro è facile preda di Radu.

Al 45° Farias crossa in area, blocca Radu. Nel primo dei tre minuti di recupero si annota un destro dal limite di Pavoletti deviato in angolo.

Nel terzo minuto di recupero il Cagliari passa in vantaggio. palla dalla destra di Srna per Farias che in area conclude di destro, il pallone assume una traiettoria che inganna Radu. L’autore del gol nell’esultanza si toglie la maglia e viene ammonito.

A metà partita il risultato è di 1 a 0 per il Cagliari.

Nel secondo tempo il Genoa si presenta con Kouamè al posto di Sandro.

Al 6° la prima occasione della ripresa, per i Grifoni: Bessa lancia sulla sinistra per Lazovic, palla ancora a Bessa che calcia a rete, fuori di pochissimo. All’8° un tiro di Bessa viene alzato in angolo da Cragno.

Al 9° Barella serve Paroletti, tiro dal limite dell’area: a lato. Al 10° conclusione di Kouamè: Cragno respinge.

Il Cagliari effettua un’azione insistita al 14°: Pavoletti in piena area va al tiro, un difensore respinge, poi un cross di Srna dalla destra a cercare lo stesso Pavoletti viene respinto.

Al 17° Farias si invola verso la porta genoana, entra in area e conclude: Radu para.

Al 19° ci prova Lazovic dalla distanza: a lato. Al 20° viene ammonito Faragò.

Al 21° Prandelli inserisce Favilli per Romero.

Al 24° Barella riceve palla al limite, stoppa e conclude al volo: palo.

Al 28° nel Cagliari entra Sau al posto di Farias.

Al 30° il Genoa prova a colpire in contropiede, ma Ceppitelli intercetta e sventa. Al 31° cartellino giallo per Cigarini.

Al 33° entra Veloso per Hiljemark.

Al 35° ancora Lazovic alla conclusione: respinta. Al 36° Piatek viene ammonito per proteste.

Le due squadre sembrano non avere più energie per costruire azioni da rete. Al 42° entra Bradaric al posto di Cigarini.

Orsato assegna tre minuti di recupero. Gli ultimi disperati tentativi del Genoa non danno frutti: l’ultimo sussulto lo regala un colpo di testa di Rolon su cross dalla destra, che termina alto di poco.

Finisce 1 a 0 per il Cagliari. In classifica c’è il sorpasso da parte dei sardi ai danni del Genoa, che ora è quattordicesimo. Nel prossimo turno, sabato 29 dicembre alle ore 15, sarà Genoa contro Fiorentina.