Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sfilano il cellulare dal marsupio di un passante ma non sono abbastanza abili, arrestati

I fatti ieri pomeriggio in via Fossatello, nel centro storico. L'intervento delle volanti dell'ufficio prevenzione generale

Più informazioni su

Genova. In via Fossatello nel centro storico ieri pomeriggio i poliziotti dell’ufficio prevenzione generale hanno arrestato due cittadini algerini, rispettivamente di 19 e 27 anni, per il reato di furto aggravato, in concorso tra loro.

I due, noti alla forze dell’ordine, pluripregiudicati per reati di spaccio e contro il patrimonio, sono stati notati a distanza dagli agenti mentre si avvicinavano a una coppia che stava camminando in via San Luca, più trafficata che mai da genovesi e turisti in queste giornate di shopping natalizio.

Giunti alle loro spalle, si sono scambiati uno sguardo d’intesa e, mentre il 19enne fungeva da palo, il 27enne con un’abile mossa, ha aperto la cerniera del marsupio portato a tracolla dall’uomo per poi sfilare il telefono cellulare custodito all’interno, senza che il malcapitato si accorgesse di nulla.

Gli operatori, avendo assistito alla scena, hanno raggiunto i due algerini fermandoli mentre si stavano allontanando con disinvoltura. Dopo aver recuperato e restituito il telefono rubato al legittimo proprietario ancora ignaro del furto, gli agenti hanno accompagnato i borseggiatori in questura dove sono stati trattenuti in attesa del rito per direttissima, previsto per la mattinata odierna.