Girone a

Serie C, il giudice sportivo: sette giocatori squalificati fotogallery risultati

Fermati anche due allenatori e un dirigente

 Virtus Entella vs Juventus U23

Chiavari. Il giudice sportivo ha assegnato la vittoria a tavolino per 3 a 0 alla Pro Vercelli, che non ha potuto giocare sul campo della Pro Piacenza, dato che l’impianto era chiuso causa inadempienze della società emiliana.

Per quanto concerne le squalifiche, Emanuele Gatto (Alessandria) è stato fermato per due giornate.

Dovranno saltare la prossima partita Marco Chiosa, Davide Cinaglia (Novara), Mirko Romagnoli (Robur Siena), Matteo Gabbia, Riccardo Martinelli (Lucchese), Simone Della Latta (Piacenza)

Pierluigi Lepore, allenatore del Cuneo, è stato squalificato per due giornate. Alessandro Dal Canto, allenatore del Gozzano, è stato squalificato per una gara.

Fabrizio Ernetti, dirigente della Robur Siena, è stato inibito fino al 28 dicembre.

La classifica marcatori dopo 18 giornate:

14 reti: Tavano (Carrarese)

12 reti: Caccavallo (Carrarese)

9 reti: Martignago (Albissola)

6 reti: Piscopo (Carrarese), Morra (Pro Vercelli), Sorrentino, De Feo (Lucchese), Nolè (Pro Piacenza), Brunori Sandri (Arezzo), Cacia, Eusepi (Novara), Ragatzu (Olbia), Pesenti (Piacenza), Rolando (Gozzano)

5 reti: Luperini (Pistoiese), De Luca (Alessandria), Bortolussi (Lucchese), Tommasini (Pontedera), Marconi (Pisa), Gucci (Pro Patria), Bunino, Pereira (Juventus U23), Gliozzi (Robur Siena), Mota Carvalho (Virtus Entella), Cais (Albissola), Buglio (Arezzo), Romero (Piacenza)

4 reti: Sanna (Arzachena), Cutolo (Arezzo), Pinzauti (Pontedera), Cianci, Guberti (Robur Siena), Ceter (Olbia), Mastroianni (Pro Patria), Santini (Alessandria), Scardina (Pro Piacenza), Palazzolo (Gozzano), Rovini (Pistoiese)

3 reti: Nicco (Piacenza), A. Gatto (Arzachena), Caturano, Eramo, Nizzetto (Virtus Entella), Persano (Arezzo), Moscardelli, De Vitis, Di Quinzio (Pisa), Ogunseye (Olbia), Bianchi (Novara)

2 reti: Sala (Arezzo), Diaw (Virtus Entella), Mannini, Caponi (Pontedera), Germano, Gladestony, Comi, Gerbi (Pro Vercelli), Libertazzi, Rolfini (Gozzano), Aramu, Russo (Robur Siena), Le Noci, Santana (Pro Patria), Kanis, Bobb, Borello (Cuneo), Masucci (Pisa), Coralli, Maccarone, Valente, Biasci (Carrarese), Muratore, Mavididi (Juventus U23), Volpicelli (Pro Piacenza), Fanucchi, Latte Lath Junior, Forte (Pistoiese), Bertoncini, Corradi, Troiani, Di Molfetta, Della Latta (Piacenza), Lombardo (Lucchese), Schiavi (Novara)

1 rete: Raja, Balestrero, Sibilia (Albissola), Basit, Foglia, Serrotti (Arezzo), Zappa, Toure, Kastanos, Beruatto, Di Pardo (Juventus U23), Addiego Mobilio, Bentivegna, Ricci (Carrarese), Bonacquisti, La Rosa, Pandolfi, Moi (Arzachena), Sartore Perez, Bellazzini, Gjura, Tentoni (Alessandria), Secondo, Messias, Emiliano, Gigli (Gozzano), Vitiello, El Kaouakibi (Pistoiese), Zaro, Battistini, Disabato, Mora (Pro Patria), Pellizzer, Belli (Virtus Entella), Sylla, Silva, Fedato, Barlocco, Sestu (Piacenza), Said, Castellana, Gissi, Caso, Tafa, Defendi (Cuneo), Strechie, Gabbia, Provenzano, Isufaj, Madrigali (Lucchese), Sicurella, Maldini, Zanchi, Remedi (Pro Piacenza), Ropolo, Calcagni, Borri (Pontedera), L.D. Gatto, Tedeschi, Mammarella, Dentello Azzi (Pro Vercelli), Cattaneo, Sansone, Bove, Ronaldo, Cinaglia (Novara), Vallocchia, Iotti, Senesi (Olbia), Fabbro, Vassallo (Robur Siena), Zammarini, Gucher, Lisi (Pisa)

Autoreti: 1 Terigi (pro Pro Piacenza), Pelagatti (pro Arzachena), Brumat, Pergreffi (pro Pro Vercelli), Lombardoni (pro Lucchese), Pelagotti (pro Pro Patria), Rossini (pro Virtus Entella)

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.