Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie C, a Chiavari il risultato non si sblocca: 0 a 0 tra Entella e Gozzano risultati fotogallery

Poche le occasioni da rete; i biancocelesti non riescono a violare la porta avversaria

Chiavari. Terzo pareggio in campionato per la Virtus Entella, che non riesce a sfondare la difesa del Gozzano e si deve accontentare di un punto, frutto di uno 0 a 0.

La cronaca. Roberto Boscaglia schiera un 4-3-1-2 con Massolo; Belli, Pellizzer, Baroni, Germoni; Icardi, Eramo, Paolucci; Ardizzone; Caturano, Mota Carvalho.

Le riserve sono Paroni, Cleur, Crialese, Nizzetto, Benedetti, Puntoriere, Petrovic, Diaw, Adorjan, Di Cosmo, Martinho, De Rigo.

Il Gozzano guidato da Antonio Soda si presenta con un 3-5-1-1 con Casadei; Emiliano, Manè, Rizzo; Petris, Graziano, Gemelli, Palazzolo, Evans; Messias; Carletti.

A disposizione ci sono Viola, Romeo, Salvestroni, Acunzo, Bruzzaniti, Rolando, Tumminelli, Tordini, Grossi, Rolfini, Libertazzi, Secondo.

Arbitra Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale, assistito da Pietro Lattanzi (Milano) ed Andrea Zaninetti (Voghera). Le due squadre indossano le tradizionali tenute: biancoceleste i locali, rossoblù gli ospiti. Si gioca in una giornata soleggiata.

Al 5° conclusione per Caturano che dal vertice alto dell’area di rigore calcia a giro, senza creare problemi a Casadei.

La prima azione pericolosa arriva al quarto d’ora: cross di Icardi, in area piccola colpo di testa di Baroni ad incrociare, fuori di poco.

Al 21° iniziativa personale di Messias e conclusione: alta. Cambio di fronte e ci prova Mota Carvalho: sopra la traversa.

Al 26° Mota Carvalho riceve palla da Ardizzone, poi cerca di farsi spazio per la conclusione e scaglia un destro che trova la respinta in angolo di Emiliano.

Al 31° Caturano calcia a rete di prima intenzione ma manda a lato. Poco dopo lo stesso Caturano viene anticipato da Casadei in uscita bassa su lancio di Mota Carvalho.

Al 35° punizione per l’Entella, causata da un fallo di mano di Manè. Il destro a giro di Paolucci sfiora l’incrocio dei pali.

Al 44° viene ammonito Paolucci per un intervento falloso su Messias.

Nel minuto di recupero non accade nulla di rilevante. Si va al riposo sul risultato di 0 a 0.

Nel secondo tempo, al 7°, il primo tentativo è di Ardizzone dalla lunga distanza: a lato.

Al 9° viene ammonito Caturano, che pochi istanti dopo provoca un fallo da ammonizione di Manè.

All’11° Entella vicina al vantaggio: punizione di Paolucci dalla sinistra, stacco in area di Baroni che impatta di testa e chiama Casadei ad una difficile parata; sulla respinta Pellizzer non trova la deviazione.

Al 15° tiro col sinistro di Caturano: sul fondo. Al 17° è Messias a sparare il sinistro: alto di un soffio.

I chiavaresi non riescono a sbloccarla; al 19° Boscaglia effettua una doppia sostituzione: Diaw per Caturano ed Adorjan per Paolucci. Adorjan si sistema dietro le punte; Ardizzone arretra sulla linea di centrocampo.

Al 23° brutta entrata di Emiliano su Mota Carvalho: ammonito. Al 26° ancora un cartellino giallo: ne fa le spese Eramo, per un fallo su Gemelli.

Al 28° Soda effettua il primo cambio: Rolfini per Carletti.

Al 31° il Gozzano resta in dieci: l’arbitro estrae il cartellino rosso all’indirizzo di Petris, per proteste.

L’Entella, forte della superiorità numerica, prova il forcing finale. Per la quinta volta i chiavaresi calciano un angolo, ma non dà frutti.

Al 35° entra Crialese per Germoni; Soda corre ai ripari inserendo Tumminelli al posto di Palazzolo. Al 41° calcia a rete Crialese: para Casadei.

Al 45° entra Di Cosmo al posto di Ardizzone.

L’arbitro assegna cinque minuti di recupero. Nel Gozzano entrano Tordini e Secondo; escono Evans e Messias.

L’ultimo tentativo è di Diaw: Casadei para a terra.

Finisce 0 a 0. La Virtus Entella, nell’attesa di conoscere le date dei restanti recuperi, si può godere la meritata sosta e tornerà in campo domenica 20 gennaio alle ore 14,30, quando sarà ospite dell’Arzachena Costa Smeralda.