Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Schianto del pullman a Zurigo, i due autisti feriti sono genovesi, aperta un’inchiesta fotogallery

La vittima, Elisabetta Nardoni, aveva 37 anni ed era originaria del Comasco

Più informazioni su

Genova. Si chiamava Elisabetta Nardoni e abitava vicino a Como la donna di 37 anni morta nell’incidente del pullman uscito di strada a Zurigo. L’unica vittima dello schianto, nel quale sono rimaste ferite altre 43 persone, stava andando a Stoccarda per visitare il padre e il fratello. Il pullman gestito da un subappalto di Flixbus, la celebre società di trasporto privato, era partito da Genova e diretto a Dusseldorf, in Germania.

Tra i feriti, viaggiatori di 12 Paesi diversi, anche gli autisti del mezzo, i genovesi Roberto Tonioli e Federico Mauro. La Regione Liguria ha espresso cordoglio per la morte della giovane donna e fatto sapere che è pronta a intervenire per problemi logistici e trasferimenti in Italia dei feriti liguri.

Sull’incidente, che pare sia stato provocato a una lastra di neve ghiacciata su un tratto autostradale nei pressi di Zurigo, è stata aperta un’inchiesta della magistratura svizzera. L’azienda, Flixbus, ha fatto presente che gli autisti sono tenuti a seguire strettissime normative di sicurezza.