Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rivasamba rullo compressore: ko anche il Canaletto e primato rafforzato risultati

Perde il Real Fieschi che scivola a -5 e lascia il secondo posto all’Athletic Liberi

Terza vittoria consecutiva per il Rivasamba che resta quindi ancora l’unica imbattuta del Girone B di Promozione ligure. I sestrini fanno valere il fattore campo e si godono un Marasco sempre più in forma che regala due reti ai suoi tifosi. Il primo, su rigore, al 12° serve per sbloccare la gara, il secondo, dieci minuti dopo per consentire agli arancioneri di manovrare con più tranquillità. Di fronte, però il Canaletto cerca risposte e reazioni che arrivano al 43° con Ponte che accorcia e successivamente con Giannini autore del gol del pari a 10’ dalla fine. La forza di una squadra che punta in alto, però si vede anche dal sapere trarre il massimo anche dalle piccole occasioni. Quello che succede al 92° con Vottero che ci crede e firma il gol partita del 3-2 che lascia gli spezzini al terzultimo posto.

Non va bene invece al Real Fieschi che viene sconfitto in trasferta dal Magra Azzurri che grazie al gol di Leonini al 71° fanno un bel passo avanti in classifica guadagnando punti sulle avversarie. Per i biancoazzurri una sconfitta che costa il secondo posto e attualmente il ruolo di anti-Rivasamba. Ruolo che passa, almeno al momento, all’Athletic Liberi che si impone con un punteggio all’inglese sul Little Club. Gol quasi immediato dei nerogialloverdi che al 4° guadagnano un rigore trasformato da Pagano. Al 27° secondo giallo per Di Pietro che lascia i locali in dieci, ma il Little Club non è in giornata e non riesce a sfruttare l’uomo in più. Al 72° quindi Del Vecchio riesce a chiudere i conti con il gol dello 0-2 che permette all’Athletic di condurre in porto la vittoria. 

I ko di Real Fieschi e Little Club giovano anche al Golfo Paradiso che cerca di rientrare nel gruppo degli inseguitori dopo alcuni passaggi a vuoto. Contro il Borzoli servono una rete per tempo per aggiudicarsi la posta intera. Reti di Aprile al 7° e Massaro al 70° con il Borzoli che resta in ultima posizione in compagnia della Burlando che incassa la decima sconfitta del proprio campionato. A superare gli arancioneri sono gli spezzini della Forza e Coraggio che non si fanno sfuggire l’occasione di mettere punti fra sé e una delle concorrenti per la permanenza in categoria. 

Partita che viene diretta quasi da subito dai padroni di casa, in vantaggio dopo un quarto d’ora con Cuccolo. Poi ad inizio ripresa due reti a distanza ravvicinata mettono un gap troppo ampio per i genovesi. Segnano Conti ed Esposito. Inutile il gol di Dapelo al 70°.

Momento complicato per il Campomorone Sant’Olcese che perde anche lo scontro diretto con la Goliardicapolis. I gol arrivano da nuovi e vecchi, ovvero da Sighieri che all’esordio calcia e trasforma il rigore al 30°; e da Incerti che sei minuti dopo raddoppia. Per i campomoronesi, come detto, un periodo non facile con la classifica che ora inizia ad avere un peso specifico, peso che a San Desiderio si sente un po’ meno invece dopo questi 3 punti.

Sempre in ottica salvezza il Casarza si vede sfuggire la partita dalle mani contro la Don Bosco. Salesiani in vantaggio alla mezzora con Pannone. Cinque minuti dopo Oneto ristabilisce la parità, ma al 78° Ferdani trova la zampata vincente che inguaia i biancogranata fermi ora in quart’ultima posizione. Infine derby spezzino ricco di reti fra Cadimare ed Ortonovo che arride ai bianconeri che si rilanciano nelle zone più interessanti della classifica. Bastano dieci minuti a Lunghi per firmare l’1-0. Al 25° Panico pareggia e le squadre vanno al riposo in parità. Nel secondo tempo si scatena Dell’Ovo che con una doppietta mette il parziale al sicuro, anche perché l’Ortonovo non si arrende e cerca di rimontare. Ci riesce solo parzialmente con la punizione di Rosati a 5’ dalla fine, ma poco dopo Alvisi è pronto a siglare il poker bianconero che vale la vittoria.