Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ricostruzione ponte Morandi, Toti: “Scontato il ricorso di Autostrade, ora tratteniamo il fiato”

"Ho sempre sostenuto che una strada diversa ci avrebbe consentito di procedere senza rischi"

Genova. “Era piuttosto scontato che Autostrade non avrebbe vissuto bene l’impianto del decreto ed era annunciato il fatto che avrebbe presentato ricorso contro questo provvedimento. Non vi è sospensiva, quindi i lavori andranno avanti. Trovo che questa scelta vada nella direzione del dialogo e della vicinanza a questa città. Vedremo che cosa decideranno i magistrati: incrociamo le dita e tratteniamo il fiato”. Così il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, questa mattina a margine di una conferenza stampa commenta il ricorso di Autostrade contro il decreto per la ricostruzione e alcuni provvedimenti presi dal commissario Marco Bucci,.

“Alla fine è l’autorità giudiziaria, come è giusto che sia, che deciderà qual è il percorso- conclude il governatore – d’altra parte era abbastanza chiaro che questo sarebbe successo, non ci voleva un profeta particolarmente acuto. Ho sempre sostenuto che una strada diversa ci avrebbe consentito di procedere speditamente e senza rischi”.

“Oggi sono quattro mesi da quel drammatico 14 agosto, una data che nessuno scorderà negli anni a venire. Ovviamente un pensiero, una preghiera va a tutti coloro che non ci sono più. Ora resta il compito più difficile, quello di costruire il ponte: credo che nelle prossime ore avremo buone notizie, me lo voglio augurare” ha aggiunto Toti.

“Credo che questa città abbia reagito con grande determinazione e con grande prova di volontà, di coraggio- aggiunge il governatore- molte cose sono state fatte da allora: la viabilità urbana, il ripristino delle ferrovie, le case agli sfollati, il sostegno ai ragazzi che vanno a scuola. Credo sia stato un esempio di efficacia nel supporto ai cittadini in una città in difficoltà”